Laziomania: non si può stare zitti su Hysaj

Laziomania: non si può stare zitti su Hysaj
Calciomercato.com SPORT

BASTA URLO DA SOCIAL - Qui la questione è seria: un tesserato leva un video fatto per ridere perché è subissato di insulti dai suoi tifosi.

Non si può sempre stare zitti.

Insultare un proprio giocatore sui social è già odioso, farlo per una questione politica, o peggio civile è veramente una roba detestabile.

E ripeto: non ne faccio nemmeno una questione politica.

Per parlare di politica, o di qualsiasi altra cosa, questa deve essere la base

(Calciomercato.com)

Ne parlano anche altre fonti

Il ritiro della squadra deve proseguire nel massimo impegno sportivo e nel clima di serenità che si è respirato fino ad oggi” Oggi arriva il comunicato della Lazio che chiarisce la vicenda: “È compito della Società tutelare un proprio tesserato e sottrarlo a strumentalizzazioni personali e politiche che certamente in questo caso nulla hanno a che vedere con il contesto informale ed amichevole in cui si è svolto l’episodio. (Tutto Juve)

Insigne mi ha deluso", il parere di Telese. Di seguito le sue parole a Radio Punto Nuovo:. Sul caso Hysaj-Lazio-tifosi. "Se Hysaj avesse cantato a Napoli "Bella Ciao" non ci sarebbe stato nessun tipo di problema, lo avrebbero esaltato. (CalcioNapoli1926.it)

Elseid Hysaj, terzino albanese della Lazio, ha cantato "Bella ciao" nel corso di una cena e il video è finito sui social suscitando la disapprovazione degli Ultras. La Lazio è intervenuta con una nota ufficiale sul caso Hysaj, terzino albanese attaccato dagli ultras per aver cantato la canzone "Bella ciao". (AreaNapoli.it)

Caso Hysaj, la Lazio critica la Lazio: «E' compito del club tutelare un proprio tesserato» - ilNapolista

Il ritiro della squadra deve proseguire nel massimo impegno sportivo e nel clima di serenità che si è respirato fino ad oggi” I biancocelesti hanno pubblicato in merito un comunicato ufficiale sul loro sito: “È compito della Società tutelare un proprio tesserato e sottrarlo a strumentalizzazioni personali e politiche che certamente in questo caso nulla hanno a che vedere con il contesto informale ed amichevole in cui si è svolto l’episodio. (Calciomercato.com)

La Lazio e la politica. Troppo spesso la politica, in questo caso di destra, si affianca alla Lazio, e si mischia in un mondo che non dovrebbe avere connotazioni politiche. Il binomio Lazio-Destra però non va giù ad altri tifosi laziali che anzi vorrebbero cancellare questa rappresentazione mentale che si ha del club in Italia e all’estero. (RomaToday)

Viene da chiedersi la Lazio finora dove fosse, in quale ruscello fresco stesse riposando, approfittando del ritiro estivo all’ombra delle Dolomiti Con un comunicato in cui ricorda a se stessa che è il club che dovrebbe tutelare i propri tesserati. (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr