Redmi K30 Pro 5G e Pro Zoom Edition sono ufficiali con quad-camera

Redmi K30 Pro 5G e Pro Zoom Edition sono ufficiali con quad-camera
OutOfBit OutOfBit (Scienza e tecnologia)

Il Redmi K30 Pro 5G è caratterizzato da una parte posteriore curva con una configurazione a quattro telecamere in un alloggio rotondo simile a OnePlus 7T.

Redmi K30 Pro zoom Edition presenta la stessa configurazione del modello base ma il suo teleobiettivo da 8 MP è in grado di catturare lo zoom ottico 3x e lo zoom digitale 30x.

Ne parlano anche altre fonti

A dare la spiegazione a questa “bizzarra” scelta è proprio il gemeral manager di Redmi, Lu Weibing, il quale giustificato il display a 60 Hz come un compromesso atto per offrire un’esperienza premium anche nel comparto autonomia, nonostante Redmi K30 Pro possa contare su una batteria da 4800 mAh. (XiaomiToday.it)

Redmi K30 Pro dovrebbe essere dotato di uno schermo AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione 1080 x 2400 pixel e supporto all’HDR10+. Redmi K30 Pro, le caratteristiche principali. (Tecnoandroid)

Di Redmi K30 Pro sappiamo che non dovrebbe essere solo, in quanto una variante Zoom Edition dovrebbe far compagnia alla nuova generazione, successore di K20 Pro. Trapela il prezzo di Redmi K30 Pro: Snapdragon 865 low cost? (XiaomiToday.it)

Animata da Android 10 sotto layer proprietario MIUI 11, la versione normale del Redmi K30 è listata a 2.999 yuan (391 euro) per il modello da 6+128 GB , a 3.399 yuan (443 euro) per il setting 8+128 GB, ed a 3.699yuan (482 euro) per quello con 8+256 GB. (Fidelity News)

Il comparto fotografico del K30 Pro vi ha convinto? Da pochissimo si è conclusa la presentazione di Redmi K30 Pro (e della sua variante Zoom), il nuovo flagship 5G della compagnia cinese. (GizChina.it )

Redmi K30 Pro si presenta con un display AMOLED con diagonale da 6.67″, caratterizzato da una risoluzione in Full HD+ (2.400 x 1.080 px) dal supporto HDR 10+, dalla protezione Gorilla Glass 5 e dalla totale assenza di notch o fori sullo schermo. (WebTrek.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti