Fisco, il giugno "terribile", pressing per rinviare il 730

La Sicilia ECONOMIA

La mediazione dovrebbe portare a un rinvio di due mesi dello stop, dal 30 giugno al 31 agosto, con la ripresa dell’invio delle cartelle dal primo settembre.

Ma i partiti, e i professionisti, sono in pressing anche per un altro rinvio, quello del termine per presentare il 730, che andrebbe posticipato almeno di un mese.

Ancora da risolvere, invece, il nodo delle rate della rottamazione e del saldo e stralcio, a loro volta sospese dall’inizio della pandemia

La macchina del fisco è ferma dall’inizio della pandemia e avrebbe dovuto riprendere le attività, con l’invio di milioni di atti, a partire dal primo luglio. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr