Alessandria, multata la ristoratrice ribelle e il locale chiuso 5 giorni

La Stampa SCIENZA E TECNOLOGIA

Leggi anche: Un cliente nel ristorante di Alessandria rimasto aperto contro i divieti. La titolare è stata sanzionata, e ha comunque dichiarato di aver appunto aderito ad un'iniziativa di protesta nazionale contro le vigenti misure restrittive.

Una chiusura cautelativa per 5 giorni disposta dagli agenti della questura di Alessandria che hanno compiuto un controllo e riscontrato la presenza di clienti ai quali venivano somministrati cibo e bevande. (La Stampa)

La notizia riportata su altre testate

Lo dice Francesco Toscano, di City life cafè, un locale che resta aperto nonostante i divieti che, a gennaio scorso ha aderito a Io apro. “A Milano e provincia hanno chiuso oltre 500 tra bar e ristoranti eppure nessuno protesta, hanno paura – sottolinea – Milano è da sempre motore dell’Italia, i miei colleghi lavorano al buio, come i carbonari: fanno entrare senza mettere la faccia, di nascosto. (LaPresse)

Una vista suggestiva che fa dimenticare il freddo di questi ultimi giorni che ha costretto i più a ritirare fuori dall'armadio i cappotti invernali Il colpo di coda dell'inverno, che tra martedì e mercoledì ha portato la neve fino alle pendici di San Marino, ha però regalato un panorama mozzafiato. (RiminiToday)

Chiuso per 5 giorni la Trattoria Asmara che aveva aperto per protesta

Una protesta costa cara alla titolare della storica Trattoria Asmara di Alessandria in piazza Matteotti. – Aveva sfidato le regole, esasperata dal prolungato stop, aprendo ugualmente al pubblico il suo locale. (Radio Gold)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr