Msc, Fincantieri e Snam insieme per la prima nave da crociera a idrogeno

La Repubblica ECONOMIA

L'ad di Snam Marco Alverà, ha quindi ricordato che “il trasporto marittimo oggi rappresenta circa il 3% delle emissioni di CO 2 a livello globale.

“Ogni occasione per sviluppare nuove soluzioni e tecnologie è per noi fonte di crescita.

Questo ci permette di proporre ai nostri clienti il meglio dell’innovazione per contribuire a ridurre al minimo l’impatto ambientale” ha aggiunto Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

AGI – Fincantieri ha consegnato la nuova ammiraglia 'Msc Seashore', la più grande nave da crociera costruita in Italia. “La costruzione di Msc Seashore – ha detto Pierfrancesco Vago, Executive Chairman della Divisione Crociere del gruppo Msc - costituisce un investimento che, da solo, genera una ricaduta sull'economia italiana di quasi 5 miliardi di euro e ha richiesto nel corso degli ultimi 2 anni l'impiego di 4.300 maestranze. (Yahoo Notizie)

Nei prossimi 12 mesi, le tre aziende studieranno i fattori chiave relativi allo sviluppo delle grandi navi da crociera alimentate a idrogeno. La Divisione Crociere del Gruppo MSC è impegnata a raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni per le operazioni della propria flotta entro il 2050 (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr