"AirCar": l'auto che si trasforma in aereo in vendita tra un anno » Scienze Notizie

Scienzenotizie.it ECONOMIA

L’AirCar Prototype 1, che ha un motore a elica fissa da 160 cavalli, è frutto dell’ingegno del professor Stefan Klein

L’auto volante è dotata di un motore a Bmw e funziona con un normale carburante a benzina e dopo 2 minuti e 15 secondi si trasforma in aereo.

“Questa “super-car” ha dimostrato una sorprendente stabilità statica e dinamica in modalità aereo.”, ha dichiarato il professor Stefan Klein, leader del team di sviluppo e pilota collaudatore. (Scienzenotizie.it)

Su altri giornali

All'attivo 70 ore di voli e 200 decolli e atterraggi certificati, la AirCar targata Klein Visionottiene il via libera dell'ente dell'aviazione slovacco. Dichiarato obiettivo dei progettisti è ora soprattutto raddoppiarne l'autonomia, che al momento è limitata a 500 chilometri (Euronews Italiano)

Da città a città — Lo scorso luglio l'AirCar ha fatto parlare di sé quando l'azienda ha comunicato di aver effettuato il primo volo tra due città. È un'auto ma anche un aereo: si chiama AirCar e aveva già fatto parlare di sé la scorsa estate quando aveva completato il primo volo tra due città in Slovacchia. (La Gazzetta dello Sport)

I test includevano un'ampia gamma di manovre di volo e prestazioni e hanno dimostrato «un'incredibile stabilità statica e dinamica in modalità aereo», ha osservato l'azienda STORIE DAL MONDO Aisha nasce in volo grazie a una dottoressa canadese, il nome della. (ilmattino.it)

A cura di Lorena Rao. Al giorno d'oggi esistono opere avanguardistiche in grado di far impallidire la fantascienza del secolo scorso. "È la conferma definitiva della nostra capacità di cambiare per sempre i viaggi di media distanza" (Fanpage.it)

"La certificazione AirCar apre le porte alla produzione di massa di auto volanti molto efficienti", ha affermato il suo creatore, il professor Stefan Klein. Per ottenere la certificazione ha effettuato 70 ore di test di volo e più di 200 decolli e atterraggi, ha affermato la compagnia. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr