Dalla Libia al Vaticano: Draghi alla scoperta dell'estero vicino dell'Italia

Dalla Libia al Vaticano: Draghi alla scoperta dell'estero vicino dell'Italia
InsideOver INTERNO

In cui con la forza del suo sistema l’Italia può e deve agire come fattore di equilibrio.

Draghi in Libia con un’agenda ambiziosa. Draghi arriverà in Libia per esibire obiettivi politici corposi nel confronto con il governo di transizione di Abdul Hamid Dbeibeh.

Prossima tappa: il Vaticano. “Estero vicino” e “profondità strategica” per Roma significa innanzitutto guardare al Mediterraneo allargato. (InsideOver)

La notizia riportata su altri giornali

A', SPORT, METEO, FOTO, VIDEO, NOTIZIE (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La Libia non si lega con le pacche sulle spalle come faceva il precedente governo." (La7)

Ecco nel dettaglio i temi che saranno oggi sul tavolo del colloquio tra Draghi e Dbeibah. Un metodo consensuale post-gheddafiano che mette al primo punto la crescita economica e l’attrazione degli investimenti esteri. (Il Sole 24 ORE)

Libia, domani Draghi a Tripoli: prima visita all'estero del presidente del Consiglio

Oggi prima visita di stato all'estero per il premier Mario Draghi, accompagnato da Di Maio, che si reca in Libia per incontrare il Primo ministro Dabaiba. Di Maio infatti, è stato il primo diplomatico europeo ad incontrarlo nelle scorse settimane. (Sputnik Italia)

La Libia, infatti, è tornata a rimettersi in corsa in vista delle elezioni politiche in programma il prossimo dicembre. L’Italia sarebbe pronta a riaprire il consolato a Bengasi, la cui attività sono sospesa da tempo, ma anche a blindare il ruolo di Eni in Libia. (Il Riformista)

Non è una scelta casuale, ma strategica, quella del presidente del Consiglio italiano, in una terra di confine con l'Italia e strategicamente fondamentale per gli equilibri geopolitici. ​Libia, domani Draghi a Tripoli: prima visita all'estero del presidente del Consiglio Con il premier il ministro degli Esteri, Di Maio. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr