Red Hot Chili Peppers vendono il catalogo delle canzoni per 140 milioni di dollari

Red Hot Chili Peppers vendono il catalogo delle canzoni per 140 milioni di dollari
Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

Il catalogo dei Chili Peppers è stato in gran parte scritto dai membri chiavedella band dal 1989: il cantante Anthony Kiedis, il bassista Flea, il batterista Chad Smith e il chitarrista John Frusciante, che recentemente è tornato per la sua terza volta con il gruppo.

Che il cambiamento fosse nell'aria lo si era intuito lo scorso autunno, quando i RHCP hanno lasciato l'agenzia Q Prime, e hanno confermato di aver firmato con il manager di Madonna e U2, Guy Oseary. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

Il batterista dei RED HOT CHILI PEPPERS, Chad Smith, in una recente intervista rilasciata alla radio newyorkese Q104.3, ha dichiarato quanto segue:. “Non posso rivelare molto, ma posso dire questo: stiamo lavorando a un disco, stiamo facendo nuova musica ed è molto emozionante. (metalitalia.com)

Qualche mese fa era stato Bob Dylan a vendere tutti i suoi brani (più di 600) in quella che era stata definita un'acquisizione record. Red Hot Chili Peppers, lo show a Roma: la band sul palco Data sold out a Roma per i Red Hot Chili Peppers che hanno suonato all'ippodromo delle Capannelle nel festival Postepay Rock. (La Repubblica)

Cento milioni di sterline per il catalogo delle canzoni dei Red Hot Chili Peppers

La celebre band losangelina, icona del rock statunitense, ha deciso di vendere un intero catalogo di canzoni per una cifra che, secondo le indiscrezioni si aggira sopra i 100 milioni di sterline. (Sky Tg24 )

I RHCP hanno optato per il management di Guy Oseary, lo stesso dei big del calibro di Madonna Il fortunato acquirente, stando a Variety, sarebbe il fondo di investimento britannico Hipgnosis Song Fund. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr