Vaccini, in Toscana in arrivo 136 mila dosi - TGR Toscana

TGR – Rai ECONOMIA

Questa nuova consegna di vaccini consentirà di proseguire con la vaccinazione degli over 70, ovvero delle persone nate dal 1941 e al 1951.

Johnson & Johnson dovrebbe arrivare per la prima volta giovedì prossimo 15 aprile.

Vaccini, in Toscana in arrivo 136 mila dosi. Giovedì in arrivo anche il vaccino monodose Johnson & Johnson, per la prima volta previsto Pfizer anche per gli estremamente vulnerabili. (TGR – Rai)

Se ne è parlato anche su altre testate

E’ attesa la consegna di 11.000 dosi, che saranno utilizzate per le persone over 70, ovvero per quelle nate tra il 1941 e il 1951 Questa nuova consegna di vaccini consentirà di proseguire con la vaccinazione degli over 70, ovvero delle persone nate dal 1941 e al 1951. (tvprato.it)

La funzione per le riserve è attiva sul sito delle prenotazioni, ma solo per le categorie per le quali è aperta la vaccinazione. "Sono circa 35mila le persone che hanno usufruito di questa opportunità e che si sono registrate tra le riserve" ha detto Bezzini, aggiungendo che "alcune di queste sono state contattate dagli hub" per la somministrazione. (Toscana Media News)

E così è stato. Il servizio nuovamente attivo consente di scegliere luogo ed ora dell'appuntamento ed accedere così direttamente e senza attesa al punto vaccinale prescelto. (LivornoToday)

Marco Landi, ringraziando per la risposta, ha sottolineato quanto il concetto di prima linea fosse di buon senso così come l’impegno a vaccinare gli over 80 Ma ad oggi alla Toscana sono effettivamente pervenute soltanto 1milione e 5700 dosi, di cui somministrate 891830. (LuccaInDiretta)

“Si procederà – si legge nella nota dell’ Asp – al completamento parallelo alle suddette categorie della vaccinazione di tutto il personale sanitario e sociosanitario, in prima linea nella diagnosi, nel trattamento e nella cura del Covid-19 e di tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private e poi a seguire tutte le altre categorie considerate prioritarie dal Piano Nazionale, parallelamente alle fasce anagrafiche secondo l’ordine indicato”. (Corriere di Lamezia)

35 mila registrazioni alle riserve «Sono circa 35mila le persone che si sono registrate tra le riserve per la somministrazione dei vaccini e alcune di queste sono state contattate dagli hub - conferma l’assessore regionale -. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr