Eitan, arrestato l'uomo che aiutò il nonno a rapirlo: lo prelevò a casa della zia paterna

Eitan, arrestato l'uomo che aiutò il nonno a rapirlo: lo prelevò a casa della zia paterna
Il Messaggero ESTERI

APPROFONDIMENTI LA DISPUTA Caso Eitan, il Riesame conferma: nonno da arrestare.

Per questo Gabriel Abutbul Alon è stato arrestato a Limisso, nell'isola di Cipro, in cui risulta risiedere.

Avrebbe aiutato il nonno di Eitan a rapire il nipote, unico sopravvissuto della strage della funivia del Mottarone.

L'uomo è accusato di aver prelevato Eitan durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna. (Il Messaggero)

Su altre testate

La prima richiesta era stata presentata in Israele ad agosto da Gali Peleg, zia materna. Ma anche la zia paterna Aya Biran, di Travacò, ha manifestato l’intenzione di adottare il bambino, inviando una domanda al tribunale dei minori di Milano a settembre (La Provincia Pavese)

Il bimbo sopravvissuto alla tragedia nella quale ha perso padre, madre, fratello e bisnonni, è conteso dai due rami familiari. Gabriel Alon Abutbul era stato arrestato lo scorso 25 novembre su mandato d'arresto internazionale. (La Stampa)

Milano, 29 nov. (Lapresse) - (LaPresse)

Eithan, scarcerato l’autista che aiutò Peleg a portare il bambino in Israele

Mentre sul rientro in Italia del piccolo deve decidere la Corte Suprema israeliana, dopo due provvedimenti favorevoli alla zia paterna e tutrice legale Aya Biran, la Procura pavese attende l'esito delle procedure sui mandati d'arresto nei confronti dei due indagati. (Ticinonline)

Sia il bambino che la zia paterna sono in Israele in attesa del terzo pronunciamento sul rientro di Eitan in Italia dopo il suo rapimento dell'11 settembre da parte del nonno materno per il quale è già arrivata in Israele la richiesta di estradizione. (TG La7)

Il 30 ottobre, su richiesta dei pm pavesi, il gip Pasquale Villani ha emesso un’ordinanza di custodia nei loro confronti alla quale è seguito il Mae per Alon. È stato scarcerato a Cipro e si trova ora a casa con l'obbligo di firma Gabriel Abutul Alon, l’autista che con il nonno materno Shmuel Peleg è accusato del rapimento di Eitan, l’unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr