Cina, stop alle criptovalute: “Rischi troppo alti per il Paese”

La Provincia Pavese ECONOMIA

«Le transazioni derivate dalle valute virtuali sono tutte attività finanziarie illegali e fortemente proibite», ha comunicato la Banca popolare cinese sul suo sito.

La Banca centrale cinese ha vietato qualsiasi transazione correlata alle criptovalute, fra cui pagamenti, trading e pubblicità.

Saranno Illegali anche i servizi di cambio tra valute ufficiali e criptovalute e servizi di cambio tra diverse criptovalute, informazioni e analisi sui costi delle criptovalute, emissione di token e transazioni in derivati collegati alle criptovalute. (La Provincia Pavese)

Su altri giornali

Onestamente se guardiamo il mercato dei non fungible token nell’ultimo anno non sono mancate le volte nelle quali gli analisti hanno detto che la bolla stava scoppiando. Da ultima ci si è messa Bloomberg a dire che il mercato dei non fungible token è sostanzialmente il liquido. (iLoveTrading)

Gilson è arrivato a difendere la moneta digitale come difesa contro le politiche monetarie dello Stato, suscitando la veemente protesta di mezzo Parlamento brasiliano Le analisi di Statista, la società di ricerca ed analisi sul mondo crypto in Brasile hanno mostrato come circa 40 milioni di persone utilizzerebbero le criptovalute. (Cryptonomist)

| Read More | Punto Informatico C’è chi considerava pericolosa una caduta del Bitcoin sotto quota 40 mila dollari, ma il ribalzo c’è stato e la criptovaluta cerca baricentro a 45 mila. (HelpMeTech)

Al contrario LCX è basato su una struttura che può essere completamente decentralizzata. LCX non ha bisogno di servizi centralizzati ma può anche essere scambiato attraverso una piattaforma completamente DeFi. (iLoveTrading)

Un progetto che, secondo quanto riportato dagli esperti di Tezos, sta già riscuotendo un grande interesse da parte degli investitori. (Criptovaluta.it)

Sono state anche esortate le richieste da parte di chi fosse interessato a partecipare come moderatore al nuovo forum sulle criptovalute. Ad aprile era emerso che i moderatori di WSB avevano accettato di consentire discussioni sul forum in merito a tre sole criptovalute: Bitcoin, Ethereum e Dogecoin. (Benzinga Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr