Apple ha rimosso dall’App Store l’app Fakespot su richiesta di Amazon

Apple ha rimosso dall’App Store l’app Fakespot su richiesta di Amazon
macitynet.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Saoud Khalifah, fondatore di Fakespot, ha riferito al sito The Verge che l’app è stata rimossa senza fornire indicazioni sul perché della rimozione.

A maggio di quest’anno Amazon ha smascherato una rete di recensioni false, con migliaia di persone che in tutto il mondo si occupavano di scrivere recensioni false su Amazon per conto di alcuni clienti

L’app, alla stregua dell’equivalente estensione per browser, interagisce con il sito Amazon usando metodi non ufficiali che dovrebbero permettere di identificare recensioni fasulle dei prodotti. (macitynet.it)

Su altri giornali

A generare questa conseguenza è stato un reclamo della stessa Amazon, secondo la quale l’app risultava essere troppo imprecisa. L’app conta oltre 150.000 installazioni, e la società stessa ha raccolto oltre 5 milioni di dollari di finanziamenti (MobileWorld)

Perché Apple ha rimosso l'app Fakespot?

Gli sviluppatori di Fakespot hanno sottolineato che Amazon ha acquistato i risultati di ricerca per la parola chiave “Fakespot” nell’App Store per impedire agli utenti di trovare l’app. Il fondatore di Fakespot, Saoud Khalifah, ha dichiarato a The Verge che Apple ha rimosso l’app senza nemmeno spiegarne le ragioni. (iPhone Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr