22enne viene trascinata dal rullo e muore sul lavoro, era mamma da poco

22enne viene trascinata dal rullo e muore sul lavoro, era mamma da poco
BlogSicilia.it INTERNO

È successo in provincia di Prato. La donna stava usando un macchinario di un’industria tessile quando è rimasta intrappolata.

Un’altra vittima innocente che pesa sulla coscienza di chi non fa rispettare le norme sulla sicurezza sul lavoro

Stando alle prime ricostruzioni la giovane sarebbe rimasta intrappolata in un macchinario, un orditoio, dopo essere stata trascinata dal rullo.

L’arrivo dei soccorsi non ha potuto fare altro che constatare il decesso della 22enne. (BlogSicilia.it)

Ne parlano anche altre testate

Nel segno di una qualità del lavoro che voleva dire anche manodopera qualificata, diritti, salari equi. La crisi fatta esplodere dal virus ha peggiorato le cose, allentando anche l’attenzione sui diritti, sulla stessa sicurezza del lavoro. (La Nazione)

Bergamo - A un giorno di distanza dalla morte di Luana D'Orazio, deceduta a soli 22 anni dopo essere rimasta incastrata in un macchinario tessile in provincia di Prato, oggi si è verificato un infortunio in una ditta tessile di Leffe, in provincia di Bergamo, la Warmor. (IL GIORNO)

Braccio incastrato in un macchinario tessile, grave 41enne

- BERGAMO, 04 MAG - - A un giorno di distanza dalla morte di Luana D'Orazio, deceduta a soli 22 anni dopo essere rimasta incastrata in un macchinario tessile in provincia di Prato, oggi si è verificato un infortunio in una ditta tessile di Leffe (Bergamo), la Warmor: in questo caso un operaio di 41 anni, nativo della Romania e residente a Fiorano, è rimasto ferito gravemente. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr