Coronavirus, primo decesso di un minorenne negli Usa

Coronavirus, primo decesso di un minorenne negli Usa
Adnkronos Adnkronos (Esteri)

Dei 662 casi confermati, Ferrer ha affermato che 119 sono stati ricoverati in ospedale, con un tasso di ricovero del 18% circa.

(Afp). I funzionari sanitari della contea di Los Angeles hanno annunciato che un minorenne è morto a causa del coronavirus in California

La notizia riportata su altri giornali

Una infermiera esegue i test per il coronavirus in California - Ansa. Al di là dei singoli documenti, negli Stati Uniti che cercano di prepararsi all’insufficienza di letti di terapia intensiva, si è già affermato un altro principio inquietante per i più vulnerabili. (Avvenire)

La mancanza di criteri che ribadiscano a livello nazionale il valore della vita delle persone disabili ha spinto 27 deputati e 5 senatori Usa a scrivere al dipartimento alla Sanità e alla Giustizia, invitandoli a fornire indicazioni chiare che proteggano le persone con disabilità. (Avvenire)

LEGGI ANCHE —> EMERGENZA CORONAVIRUS | I FARMACI DA NON USARE. Anche in Italia le famiglie con disabili si sentono dimenticate e hanno paura. Queste linee guida vogliono essere uno strumento di aiuto al singolo medico di fronte alla pressione di dover scegliere chi attaccare al respiratore e chi lasciar morire. (UniversoMamma)

Gli Stati Uniti si stanno trovando a fare i conti con un aumento dei contagi da coronavirus e presto gli ospedali potrebbero arrivare al collasso e a non avere abbastanza posti in terapia intensiva per tutti. (Notizie.it )

Come riporta Avvenire, alcuni Stati federati degli Usa stanno valutando quali pazienti salvare in caso di insufficienza di letti in terapia intensiva. Coronavirus: negli Usa più di dieci Stati starebbero valutando quali pazienti salvare in caso di insufficienza di letti. (Inews24)

E altre associazioni si sono appellate al governo federale per imporre a tutti gli Stati il principio che i disabili hanno diritto allo stesso trattamento degli altri. Lo spiega più approfonditamente L'Avvenire: sui 36 Stati che hanno ufficializzato i loro protocolli, alcuni sono discriminanti nei confronti dei disabili. (Corriere di Rieti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti