Ue subalterna verso Erdogan, prona a un dittatore criminale

Ue subalterna verso Erdogan, prona a un dittatore criminale
Più informazioni:
L'HuffPost ESTERI

A parte rare e virtuose eccezioni, di Erdogan e dei suoi atti criminali si è sempre parlato troppo poco, sui media italiani e internazionali.

Argomentazioni valide, sia chiaro, ma che occorre misurare anche alla luce degli arresti, le torture, i diritti umani calpestati, la repressione violentissima, le donne trattate brutalmente.

Un atto ignobile, che però è indicativo di come l’opinione pubblica si svegli troppo tardi quando si tratta di diritti umani

L’Europa continua a mostrarsi subalterna verso Erdogan, prona a un dittatore criminale. (L'HuffPost)

Su altre fonti

Milano, 8 apr. (LaPresse) – “In queste ore sto sentendo il presidente Draghi per coordinare le iniziative che si devono intraprendere. (LaPresse)

Così il premier Mario Draghi si è riferito al presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan per rispondere a una domanda sul cosiddetto Sofagate nel corso della conferenza stampa odierna. Immediata la reazione di Ankara, che in serata ha convocato l’ambasciatore italiano, Massimo Gaiani: «Condanniamo con forza le affermazioni senza controllo del primo ministro italiano nominato Mario Draghi sul nostro presidente eletto», ha commentato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. (Open)

Draghi contro Erdogan: «È un dittatore». La Turchia convoca l’ambasciatore italiano – Il video

Il ministero degli Esteri turco ha convocato l'ambasciatore italiano in Turchia, Massimo Gaiani, dopo le dichiarazioni del presidente del Consiglio, Mario Draghi, sul presidente turco Recep Tayyip Erdogan (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr