La Ruberti di Quistello va a Rps, salvi trenta posti di lavoro

La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

«La continuità è un valore importante - dice Gasparini - Seppure in capo a un soggetto terzo, si tratta di una valida azienda»

La Rps, che fa capo a Stefano Righi, ha preso in affitto il ramo aziendale (compresi marchio e logo) e i 31 dipendenti, mentre altri 12 sono finiti in cassa integrazione per un anno.

Dopo un anno, il tribunale ha aperto il concordato e un mese fa si è tenuta l’asta del ramo d’azienda, andato per 720mila euro all’unico offerente, la Rps appunto. (La Gazzetta di Mantova)

Su altri media

«Con le vecchie zone gialle, i ristoranti come il mio, senza spazi esterni, potevano almeno aprire a pranzo - sottolinea Righi – con il giallo rafforzato non sarà possibile. I locali senza questa possibilità, con solo tavoli al chiuso, dovranno limitarsi ancora ai soli asporto e delivery. (La Gazzetta di Mantova)

A Borgochiesanuova è entrato in funzione un ambulatorio di quartiere gestito direttamente dall’associazione di volontariato presieduta dall’ex consigliere comunale Luciano Tonelli. Era un progetto che il Club perseguiva da molto tempo e che un paio di anni fa si era parzialmente realizzato attraverso una convenzione con una cooperativa. (La Gazzetta di Mantova)

Il progetto nasce come idea di sviluppo della pausa pranzo di Caffè 56, attività a gestione familiare aperta dal 2009 in corso Garibaldi. Abbiamo, però, dovuto anticipare la chiusura delle prenotazioni perché eravamo arrivati già oltre quota 200» (La Gazzetta di Mantova)

Ma subito si accorge che qualcosa che non va: troppa gente in fila, una coda che si allunga di alcune centina di metri. Però adesso c’è troppa coda all’ingresso, poi vi dico». (La Gazzetta di Mantova)

Tutto, però, depone a favore del raddoppio, tanto che Colaninno può ritenere che i cantieri partiranno entro quest’anno. Il progetto, però, andrà rivisto come ha ordinato il Consiglio superiore dei lavori pubblici: «È giusto armonizzare il tracciato nelle intersezioni stradali, che andranno riviste (La Gazzetta di Mantova)

Siamo partiti bene noi, poi è venuto fuori il Gubbio che da metà campo in su ha dei valori importanti. Poi la domanda sui valori oggettivi di un Mantova che in trasferta coglie il suo settimo risultato utile consecutivo, mentre in casa non riesce a svoltare (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr