Sollecito: "Resta amarezza per Guede mai pentito"

Sollecito: Resta amarezza per Guede mai pentito
StatoQuotidiano.it INTERNO

“Non discuto sulla pena perché la condanna era quella, e tutti rispettiamo la legge -ha detto all’ANSA – Resta l’amarezza soprattutto per me, che tramite le sue bugie stavo rischiando di scontare una pena per un qualcosa che non mi sono mai sognato nemmeno di pensare”.

Sollecito e Amanda Knox sono stati coinvolti nella vicenda dell’omicidio di Meredith Kercher, al quale si sono sempre proclamati estranei, venendo poi definitivamente assolti dalla Cassazione

Bari, 23/11/2021 – (ansa) “Resta l’amarezza che non si sia mai pentito”: Raffaele Sollecito ha commentato così la liberazione anticipata concessa a Rudy Guede. (StatoQuotidiano.it)

Ne parlano anche altre testate

di Redazione Online. L’unico condannato per l’omicidio della studentessa britannica è attualmente affidato ai servizi sociali. È attesa per la decisione del magistrato di sorveglianza sulla richiesta di Rudy Guede , unico condannato per l’omicidio di Meredith Kercher — uccisa a Perugia la sera dell’1 novembre 2007 — di ottenere altri 45 giorni di sconto sul fine pena previsto al 4 gennaio 2022. (Corriere della Sera)

Solo davanti a una confessione, quindi, Guede potrà essere definito: «L’uomo che ha ucciso Meredith Kercher e ha incolpato un’innocente ragazza americana». Oggi è libero e deve ancora dire la verità, permettendo agli altri di continuare a portare il peso della sua colpa» (Open)

Rudy Guede, la richiesta: “Vuole solo essere dimenticato”. Rudy Guede è stato infatti processato e condannato a 16 anni di reclusione perché ritenuto colpevole dell’omicidio di Meredith Kercher, la studentessa americana uccisa a Perugia il 1 novembre 2007. (Periodico Italiano)

Omicidio Meredith, Guede è libero

Resta il fatto che io mi sono fatto quattro anni di carcere gratis. Non ho mai avuto incubi, certo mi chiedo perché io abbia dovuto restare in carcere quattro anni, quattro lunghissimi anni" (La Nazione)

Il magistrato di Sorveglianza di Viterbo gli ha concesso la liberazione anticipata in base all’articolo 54 dell’ordinamento penitenziario e l’ufficio esecuzione ha emesso l’ordine di scarcerazione» di Redazione Cronache. (Corriere della Sera)

E Guede aveva un cumulo tra la condanna per omicidio di Perugia e di un furto a Milano, con quest'ultima diventata definitiva più tardi di quella del capoluogo umbro» Rudy Guede torna a essere un libero cittadino. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr