Ronaldo ci mette la testa: la Juve si ritrova, 3 a 0 al Crotone

Ronaldo ci mette la testa: la Juve si ritrova, 3 a 0 al Crotone
juventibus SPORT

Un minuto dopo può arrivare anche la tripletta: su un filtrante di Kulusevski, Ronaldo ha la porta spalancata ma calcia clamorosamente fuori.

Il Crotone parte bene e cerca di dimostrarsi aggressivo, la Juve è attendista.

Al 38’ buon colpo di testa di Ramsey a botta sicura ma il portiere del Crotone Cordaz riesce a toccare quel tanto che basta per deviare sopra la traversa.

Al 62’ McKennie trova Ronaldo libero sulla corsa tra le linee: il portoghese controlla bene ma sul recupero del difensore del Crotone colpisce male

Al 26’ punizione di Ronaldo dalla lunetta dell’area: il portoghese prende McKennie e nasce un contropiede del Crotone, gestito senza nulla di fatto da Ounas. (juventibus)

La notizia riportata su altri giornali

Serie A, Tim appoggerà DAZN per i diritti tv: raggiunto un accordo da un miliardo di euro - Leggi la notizia: CLICCA ! Serie A, la classifica aggiornata: CR7 lancia la Juve al terzo posto, Crotone sempre più ultimo - Leggi la notizia: CLICCA ! (TUTTO mercato WEB)

Il treno sta per partire; o si sale in carrozza ora oppure si perde l’ultimo vagone utile per inseguire un sogno (o miraggio?) La Juve ha fatto quello che doveva fare: vincere una partita alla sua portata (juventibus)

Per noi comunque era un profilo importante, avevamo già parlato col Presidente Poi Pirlo è andato all’Under 23 e con Giovanni abbiamo fatto bene. (Virgilio Sport)

Serie A, Juve-Crotone 3-0: Ronaldo doppietta, McKennie gol

La squadra rispetto ad altre volte non ha mollato, cercando di riagguantare il risultato contro una squadra straordinaria. Conferenza stampa Stroppa post Juve Crotone: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 23esima giornata di Serie A. (Juventus News 24)

Neanche lì, a onor del vero, Cristiano era stato Ronaldo fino in fondo. Ecco, a tal proposito: quella vista sul primo gol è stata forte, rabbiosa, carica di pathos. (ilBianconero)

Anche se gli errori in fase di finalizzazione sono abbondanti: Ronaldo, Chiesa, Kulusevski sprecano buone occasioni. Quindi, snobbare il 3-0 sulla Juventus sarebbe un errore gravissimo, perché dopo le sconfitte contro il Napoli e il Porto era fondamentale ritrovare la vittoria, i gol e il buon umore. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr