La vittoria nervosa dell'Atalanta. Muriel ribalta le gerarchie, il replay in ritardo sul rigore, la «trappola» di Gasp

La vittoria nervosa dell'Atalanta. Muriel ribalta le gerarchie, il replay in ritardo sul rigore, la «trappola» di Gasp
L'Eco di Bergamo SPORT

Partita strana: dominata quasi più nel primo tempo che nel secondo, ma col primo finito senza gol e il secondo che è diventato un festival della rete.

Perché è già abbastanza chiaro, data la classifica, che in una, nell’altra o in quell’altra l’Atalanta facilmente giocherà anche l’anno prossimo

E una squadra che sembra aver capito certe lezioni del passato, e pensa a una partita alla volta.

C’è il Real Madrid mercoledì, ma non si possono buttar via altri punti, e quindi prima si pensa al Napoli, e si batte il Napoli. (L'Eco di Bergamo)

Su altre fonti

Il Napoli è in silenzio stampa. Dopo la sconfitta contro l'Atalanta, la SSC Napoli ha deciso di entrare in silenzio stampa e nessun suo tesserato rilascerà dichiarazioni. (Napoli Magazine)

Abbiamo rischiato di brutto, dovevamo fare tanto per vincerla ma ce l'abbiamo fatta, era una partita trappola. La direzione di gara è stata pesantissima, l'avversario poi era forte. (La Lazio Siamo Noi)

Il Real Madrid è avvisato. Gasport Giocare una partita così importante mi riempie di motivazioni. (La Gazzetta dello Sport)

Atalanta, Gasperini: "Mi sento come uno che è passato sotto un treno e non si è fatto nulla"

L’augurio è che presto possa tornare con i suoi compagni e che non sia nulla di grave. Osimhen è stato subito messo in barella e caricato in ambulanza. (CalcioNapoli1926.it)

Lui ha un po' di alti e bassi, ma appena ritroverà la condizione giusta rappresenterà un valore aggiunto per noi" Ora ci sono campionato e Champions dove ci sono tutte partite dure, poi penseremo alla Coppa Italia". (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr