L'addio a Michael Mosley, pioniere del digiuno intermittente

Michael Mosley, noto giornalista della BBC, conduttore televisivo e medico, è stato trovato morto in Grecia. Il suo corpo è stato scoperto sulla spiaggia, privo di vita. Mosley era famoso per essere il pioniere del digiuno intermittente, un regime alimentare molto popolare negli ultimi anni.

Una tragica fine

Mosley è morto durante una vacanza sull'isola greca di Symi. Era scomparso mercoledì scorso dopo aver lasciato la spiaggia di Agios Nikolaos, dove si stava godendo una vacanza con la moglie. Le ultime sue tracce erano state registrate dalle videocamere di sorveglianza del paese prima che iniziasse un percorso lungo la collina sotto un sole cocente, riparandosi con un piccolo ombrello.

Le circostanze della morte

La famiglia ipotizza una caduta, ma la polizia locale non è convinta. Secondo i primi ritrovamenti, Mosley sarebbe morto prima delle 16 di mercoledì, a pochi metri da un bar ristorante molto frequentato e dal mare. Sono bastate due ore al sole dell’Egeo e una ripida camminata per togliere la vita a un uomo energico, attento al fisico e all’alimentazione e in piena salute.

Il lutto nel mondo della televisione e della medicina

La morte di Mosley ha creato sconcerto nel Regno Unito e nei paesi dove i suoi programmi e libri avevano trovato grande successo. Era una figura molto rispettata nel campo della medicina e del giornalismo, e la sua scomparsa rappresenta una grande perdita. La sua ricerca e il suo lavoro sul digiuno intermittente continueranno a influenzare il campo della nutrizione per gli anni a venire.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo