L'ultimo viaggio di Vittorio Emanuele di Savoia

L'ultimo viaggio di Vittorio Emanuele di Savoia, figlio dell'ultimo re d'Italia, si è concluso pubblicamente all'interno del Duomo di Torino con i funerali avvenuti il 10 febbraio scorso. Qui, il figlio Emanuele Filiberto di Savoia, si è proteso per l'ultima volta verso la bara in legno chiaro prima che il carro funebre potesse partire per una destinazione misteriosa.

Il mistero della destinazione finale

Non è dato sapere dove, dal momento che il feretro non è stato portato a Superga. Questo ha creato un 'giallo' sulla destinazione finale della salma di Vittorio Emanuele di Savoia.

Riflessioni sulla dinastia Savoia

Vittorio Emanuele e le controversie di una dinastia che però va studiata e non demonizzata. Qualsiasi giudizio storico è, per sua natura, complesso, e sarebbe dunque velleitario pensare di poter esprimere un giudizio di questo tipo in un articolo di giornale. Tuttavia, si possono presentare alcune considerazioni generali, che inducano a una riflessione non banale.

La delegazione di Messina in onore di Vittorio Emanuele

C'era anche una rappresentanza di Messina ad accompagnare Vittorio Emanuele di Savoia nel suo ultimo viaggio. La Delegazione di Messina dell’Istituto della Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon ha fatto da picchetto nella camera ardente allestita nelle Chiesa di Sant’Uberto a Venaria Reale. Durante la visita del Presidente del Senato, Ignazio La Russa, il Delegato di Messina Giuseppe Mento svolgeva il servizio di picchetto.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo