La Cina rimuove WhatsApp e Threads dall'App Store

Apple ha recentemente rimosso WhatsApp e Threads, due applicazioni di Meta, dalla versione cinese dell'App Store. Questa mossa è stata fatta su ordine del governo cinese.

Il motivo ufficiale

La ragione ufficiale per la rimozione delle applicazioni è una nuova regolamentazione cinese che, secondo le autorità, non sarebbe stata rispettata da WhatsApp e Threads. Tuttavia, ci sono ipotesi che suggeriscono che ci potrebbero essere implicazioni economiche e geopolitiche dietro questa decisione.

Implicazioni geopolitiche

Mentre a Washington la Camera Usa si prepara a fare un ulteriore passo in avanti su TikTok, Pechino ha ordinato ad Apple la rimozione di WhatsApp e Threads dal suo App Store in Cina per ragioni di sicurezza nazionale. Questo potrebbe essere visto come un segno di crescente tensione tra gli Stati Uniti e la Cina.

La guerra tecnologica

La Terza guerra mondiale potrebbe essere già iniziata, ma non con armi e soldati. Si combatte con strumenti tecnologici come il web e i social media, con l'obiettivo di colpire l'economia del Paese attaccato. Pechino ha mirato a Washington e ha assestato un doppio colpo agli Usa: ha ordinato ad Apple di rimuovere WhatsApp e Threads dal suo App Store cinese per indefiniti "motivi per la sicurezza nazionale" e ha varato le prime misure antidumping a stretto giro dal proposito espresso dal presidente americano Joe Biden di triplicare i dazi su acciaio e alluminio made in China.

Più informazioni:
Ordina per: Data | Fonte | Titolo