La Lega Serie A esprime insoddisfazione per il piano di riforma della Figc

La Lega Serie A ha espresso la sua insoddisfazione riguardo al piano di riforma proposto dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc). Durante una conferenza stampa, il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, ha dichiarato che l'assemblea dei club ha esaminato il documento Figc e non è rimasta soddisfatta dalle priorità segnalate.

Il peso della Serie A

Secondo Casini, il sistema attuale non garantisce alla Serie A il peso che dovrebbe avere. L'intervento sulla governance del sistema federale e soprattutto sul riequilibrio di pesi e rappresentanze a favore della Serie A viene posticipato. Questo ha causato la reazione negativa da parte della Lega Serie A.

La reazione della Lega Serie A

La Lega Serie A si è dichiarata insoddisfatta del piano Figc sulle riforme. Casini ha sottolineato che l'assemblea dei club ha esaminato il documento Figc e non è rimasta soddisfatta dalle priorità segnalate. Questo ha portato alla decisione di posticipare l'intervento sulla governance del sistema federale e soprattutto sul riequilibrio di pesi e rappresentanze a favore della Serie A.

Il futuro della Serie A

Il futuro della Serie A è ora in bilico, con la Lega che esprime la sua insoddisfazione per il piano di riforma della Figc. Sarà interessante vedere come si svilupperanno le cose nei prossimi mesi e se ci saranno ulteriori sviluppi in questa situazione.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo