Larissa Iapichino vola in finale nel salto in lungo agli Europei di atletica 2024

Larissa Iapichino, giovane promessa dell'atletica italiana, ha brillato nelle qualificazioni del salto in lungo agli Europei di atletica 2024, tenutisi a Roma. Con un salto di 6.71 metri, Iapichino ha ottenuto l'accesso diretto alla finale, superando il limite richiesto di 6.70 metri.

Le qualificazioni del salto in lungo

Nella mattinata di martedì 11 giugno, le atlete si sono sfidate per un posto in finale. Tra queste, Larissa Iapichino ha impressionato tutti con un salto di 6.71 metri, nonostante un vento contrario di -0,8. La sua performance è stata superata di poco dalla portoghese Agate De Sousa, che ha saltato 6.72 metri, mentre la bulgara Plamena Mitkova ha eguagliato la misura dell'atleta italiana.

Le staffette azzurre in finale

Oltre al successo di Iapichino, la giornata è stata contrassegnata dalla promozione in finale di tre delle quattro staffette azzurre. In particolare, la staffetta 4x100 maschile ha superato le batterie nonostante le assenze di Marcell Jacobs e Filippo Tortu. Purtroppo, la staffetta 4x100 femminile è stata eliminata a causa di un problema fisico occorso a Dalia Kaddari.

Gli altri eventi della giornata

La giornata di gare ha visto anche la partecipazione del campione olimpico e mondiale del salto in alto, Gianmarco Tamberi. Il capitano azzurro ha gareggiato alle 20.35, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Altri eventi di rilievo sono stati il triplo con Ihemeje e Dallavalle alle 20.55 e i 400 ostacoli con Sibilio alle 21.05.

Con queste prestazioni, l'Italia si conferma come una delle nazioni di punta nell'atletica europea. Tutti gli occhi sono ora puntati sulla finale del salto in lungo, dove Larissa Iapichino cercherà di confermare le ottime impressioni delle qualificazioni.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo