Tentata rapina in gioielleria a Grinzane Cavour, fermato bandito in fuga

Tentata rapina in gioielleria a Grinzane Cavour, fermato bandito in fuga
Altri dettagli:
QUOTIDIANO.NET INTERNO

I suoi due complici erano stati uccisi dal titolare del negozio, che aveva reagito esplodendo alcuni colpi di arma da fuoco.

Cuneo, 29 aprile 2021 - È stato fermato il bandito in fuga che ieri ha tentato una rapina a un gioielliere di Grinzane Cavour, nel Cuneese.

Poi la sparatoria sulla quale sono in corso gli accertamenti degli investigatori.

Secondo una prima ricostruzione i tre entrati nel negozio avrebbero agito con violenza nei confronti della moglie e di una delle figlie del gioielliere che si trovava invece nel retrobottega. (QUOTIDIANO.NET)

Su altre fonti

“Non abbiamo ancora ricevuto l’avviso di garanzia – precisa – ma il mio assistito ritiene comunque di aver fatto quanto necessario per salvare la sua vita e quella dei suoi familiari. (https://ilcorriere.net/)

Sempre oggi, all’ospedale di Verduno, sarà effettuata l’autopsia sui complici che hanno perso la vita: Andrea Spinelli, 44 anni, di Bra e Giuseppe Mazzarino, 58 anni, residente a Torino Per questo l’udienza per la convalida del fermo è slittata a oggi. (Cuneo24)

Carla Montarolo è l’avvocato di Alessandro Modica. Qui c’è un’altra vita», racconta un assistente sociale che segue una delle trecento famiglie del quartiere popolare Moretta, come la chiesa e il suo campanile poco più avanti. (Corriere della Sera)

Rapina gioielleria di Grinzane Cavour, terzo rapinatore dimesso: “Pronto a collaborare”

Oggi Modica incontrerà il sostituto procuratore Davide Greco per la convalida del fermo, indagato per concorso in rapina. Potrebbe essere sentito dagli inquirenti anche il padre di Modica, che sembra abbia accompagnato il figlio all’ospedale di Savigliano. (LaGuida.it)

Per guarire dalle ferite Mario Roggero impiegò diverse settimane. Il gioielliere di Gallo Grinzane che ha ucciso due rapinatori su tre per legittima difesa è mio padre. (Today.it)

L'uomo ha spiegato al giudice di essere consapevole che in ospedale sarebbe stato segnalato e arrestato ma di essere troppo scosso per poter fare altrimenti. Modica, unico sopravvissuto della banda di rapinatori, è stato operato ieri all'ospedale Santa Croce di Cuneo, ed ora e in carcere con l’accusa di tentata rapina. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr