Zangrillo, il pronto soccorso vuoto e la stoccata di Galli: "Non sei un virologo" | VIDEO

Zangrillo, il pronto soccorso vuoto e la stoccata di Galli: Non sei un virologo | VIDEO
neXt Quotidiano INTERNO

Vaccini, ricerca e soprattutto cure corrette e tempestive fanno la differenza”, ha scritto su Twitter il primario di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano.

E Massimo Galli gli ha risposto a muso duro. Zangrillo, il pronto soccorso vuoto e la stoccata di Galli. “Cari signori giornalisti, questa mattina il Pronto Soccorso Covid19 del San Raffaele è vuoto.

E Massimo Galli gli ha risposto a muso duro: “Non sei un virologo”. (neXt Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Pronto soccorso vuoto: la risposta di Galli a Zangrillo. (Virgilio Notizie)

Ospite di "Timeline" su SkyTg24, Galli ha replicato: "Il professor Zangrillo fa egregiamente il rianimatore, ma meno l'epidemiologo o il virologo, e ha un altro approccio". (Yahoo Notizie)

Il primario di Anestesia e Rianimazione Generale dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, Alberto Zangrillo, ha lanciato su Twitter un messaggio ottimistico. Però – ha concluso Galli – siamo all'inizio, abbiamo una differenza di 30 milioni di dosi con la Gran Bretagna. (Fanpage.it)

Scontro a distanza Zangrillo-Galli: “Pronto soccorso vuoto”. La replica: “Non sei un virologo”

Parola di Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano. “Fondamentale è proprio la collaborazione strettissima, il colloquio quotidiano fra medico di medicina generale e struttura ospedaliera (Il Primato Nazionale)

I commenti sono stati davvero tanti, quasi tutti riferiti alle parole che il medico ha pronunciato lo scorso anno Molte persone hanno speso like e commenti positivi per il medico, ma sono arrivati anche tantissimi commenti negativi. (Yahoo Notizie)

Nuova polemica tra Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano, e il collega Massimo Galli, direttore delle Malattie infettive dell’ospedale Sacco. Un messaggio che non ha lasciato indifferente Galli, che, intervistato su Sky, ha puntualizzato: “Non mi piace contrappormi ai colleghi, sono stanco. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr