F1, Max Verstappen la prende con filosofia: "Non sono d'accordo con la penalità, ma guardiamo avanti"

F1, Max Verstappen la prende con filosofia: Non sono d'accordo con la penalità, ma guardiamo avanti
Per saperne di più:
OA Sport SPORT

Gli Stewards si sono espressi e per Max Verstappen è arrivata una penalità.

Verstappen, dal canto suo, ha ritenuto che l’episodio fosse riconducibile a un semplice incidente di gara, accusando Lewis di non avergli concesso sufficiente spazio per evitare la collisione.

La condotta dell’olandese nel 26° giro del GP d’Italia a Monza ha portato a una sanzione.

Non sono completamente d’accordo con la penalità, perché penso che si tratti di un incidente di gara

La manovra d’attacco dell’orange alla prima variante contro Lewis Hamilton è stata giudicata in maniera negativa dalla Direzione Gara. (OA Sport)

Su altri media

Mercedes e Red Bull non se le sono mandate a dire tramite i rispettivi team principal, entrambi convinti della responsabilità del pilota dell’altra scuderia. A Monza, essendosi ritirati entrambi, non poteva essere scontata una penalità in gara. (SportFair)

Non mi piace l'idea di accusare qualcuno di avere fatto qualcosa del genere ma Max è in vantaggio di punti e questa era una gara che la Mercedes avrebbe dovuto vincere. 13 Settembre 2021. L'opinione di Damon Hill. (Sportal)

“Max è stato molto aggressivo, non era in una posizione in cui poter superare, era troppo arretrato nei confronti di Hamilton al momento del contatto – ha raccontato a LaPresse – C’è stato un sorpasso molto forzato, molto azzardato. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Non solo Hamilton, Verstappen protagonista di un altro curioso incidente a Monza: investito e ucciso… uno scoiattolo

Tuttavia è riuscito a fare meglio di Giovinazzi il giorno dopo, quando terminerà la sua impresa poco dopo la partenza. Questo si può dire che sia il terzo anno consecutivo che un’eredità italiana sale sul trono di Monza, ovviamente oltre allo spumante Ferrari, dignitosamente rovinato con il famoso “shoey” dell’australiano. (F1world)

La Formula 1 è qui Ma se osservate, anche Helmut Marko e Christian Horner non hanno cercato di incolpare Lewis, come se sapessero che Max aveva torto. (F1-News.eu)

SportFair. Un episodio piuttosto singolare ma non l’unico del pomeriggio del driver della Red Bull, suo malgrado autore di un piccolo incidente costato caro ad un povero scoiattolo. (SportFair)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr