Svolta in Olanda: sul trono anche con nozze gay

Svolta in Olanda: sul trono anche con nozze gay
la voce d'italia ESTERI

Certo è che il dibattito è nato dal polverone scatenato dal libro di Peter Rehwinkel ‘Amalia – duty calls’ .

“Il 7 dicembre compirò 18 anni – ha scritto di suo pugno al premier nel giugno scorso – e, come previsto dalla legge, riceverò una rendita.

Ma precisando che la questione non riguarda Amalia in particolare e che la posizione del governo vale per ogni erede al trono, sia uomo che donna.

Poco si sa della vita privata della bionda principessa, ma il passo avanti è storico, anche per le apertissime monarchie del nord Europa. (la voce d'italia)

Su altri giornali

I membri della famiglia reale olandese potranno sposare persone dello stesso sesso. I membri della famiglia reale olandese potranno sposare chi vogliono, senza distinzione di genere. Il Premier Rutte ha dichiarato in Parlamento che i tempi sono cambiati e sono maturi affinché si possa fare questo importante passo verso l’inclusività (Thesocialpost.it)

Olanda, il premier: "L'erede al trono può sposare una persona dello stesso sesso". La principessa Amalia (reuters). Risposta scritta al Parlamento di Mark Rutte sull'ipotesi che la 17enne Amalia decida per le nozze con una donna come ventilato da un libro. (la Repubblica)

A questo punto il Governo non metterebbe il veto su un possibile matrimonio gay dell’erede al trono. In Olanda il matrimonio gay è legale dal 2001. (Andrew's Blog)

La Principessa può sposare una persona del suo stesso sesso ed essere Regina? La clamorosa svolta in Olanda

Tuttavia la questione istituzionale rimane aperta perché se è vero che la legge non vieta, al momento, un'unione omosessuale sul trono olandese, più complicato sarebbe l'aspetto ereditario. "Sarebbe molto complicato", ha ammesso il primo ministro (Kikapress)

“Il governo quindi non ritiene che un erede al trono o il re dovrebbe abdicare se desidera sposare un partner dello stesso sesso”, ha chiarito il premier.I matrimoni reali in Olanda hanno bisogno dell’approvazione del parlamento, tuttavia, e i membri della casa reale hanno occasionalmente rinunciato al loro posto nella linea di successione, o per sposare qualcuno senza permesso o perché appariva improbabile che lo ottenessero Mercoledì 13 ottobre 2021 - 16:06. (askanews)

Ad ogni modo Rutte ha specificato che è un nodo teorico e spetterebbe al Parlamento approvare o meno Il primo ministro ha risposto, che qualora un re o una regina decidessero di sposare una persona del proprio sesso non sono tenuti ad abdicare. (Periodico Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr