I 300 studenti bloccati a Dubai quando e come rientreranno?

Vanity Fair Italia INTERNO

E di dotarsi di una buona assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi al Covid

I ragazzi, in arrivo da tutta Italia, erano partiti per Dubai il 30 giugno: hanno tutti dai 15 ai 18 anni, ma la maggior parte di loro è ancora minorenne.

Lì, però, sono stati bloccati e riportati al campus, poi nuovamente sottoposti al tampone.

Tali procedure riguardano anche i «contatti» con i soggetti positivi, che vengono sottoposti a quarantena o isolamento, proprio come i positivi, dalle autorità locali. (Vanity Fair Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Sono partiti da Roma per Dubai il 7 luglio scorso e dovevano rientrare il prossimo 21 luglio ma sono attualmente bloccati a causa di un focolaio di Covid-19 scoppiato nel corso della permanenza. Sono i ragazzi in vacanza studio per frequentare un corso di inglese in un college. (Caffè Procope)

Ai genitori marcianisani va la nostra massima vicinanza, ai nostri giovani concittadini che sono lì bloccati va un affettuoso abbraccio Nel gruppo ci sono diversi altri studenti casertani, del caso si è occupata la stampa in questi giorni. (Ottopagine)

(quotidianopuglia) Bari, 17/07/2021 – (quotidianopuglia) Una vacanza studio a Dubai si è trasformata in un incubo per oltre 500 studenti, tra loro anche una 17enne tarantina. (StatoQuotidiano.it)

Ai genitori marcianisani va la nostra massima vicinanza, ai nostri giovani concittadini che sono lì bloccati va un affettuoso abbraccio Nel gruppo ci sono diversi altri studenti casertani”. (CasertaNews)

In Italia, spaventate dal rischio di contagio durante le vacanze estive, Sardegna e Sicilia si stanno attrezzando con misure ad hoc. Dopo i primi 11 casi di positività, il numero di contagiati è salito a 200, con i risultati del secondo tampone. (Vatican News)

Per ora la sospensione non riguarda gli spostamenti Erasmus, né di altre associazioni che curano questo settore (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr