L'Assemblea di A decide di non decidere. Super-spezzatino rimandato, ma non è finita

L'Assemblea di A decide di non decidere. Super-spezzatino rimandato, ma non è finita
Tutto Atalanta SPORT

E i club di Serie A hanno deciso di posticipare la questione, dandosi appuntamento alla prossima settimana.

Senza dimenticarsi del fatto che Lotito è formalmente squalificato per il caso tamponi e dunque poteva partecipare solo a una parte dei temi e delle votazioni

L'Assemblea di Lega Serie A di ieri ha deciso di. non decidere.

Il caso Salernitana ha animato la riunione: toni accesi tra il presidente della Lazio Claudio Lotito e il numero uno della Lega Calcio Paolo Dal Pino. (Tutto Atalanta)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il tutto, a quanto sembra, verrà ridiscusso la settimana prossima. Anche se il presidente di Lega, Paolo Dal Pino, all’uscita dall’assemblea ha detto semplicemente che sullo “spezzatino” non sono state prese decisioni in merito (Primaonline)

DAZN, in arrivo l'esperto di problemi tecnici: dovrà risolvere interruzioni reali o potenziali del servizio. Come riporta Calcio e Finanza, “l’emittente sta cercando anche una figura esperta di tecnologia e in particolare della gestione degli incidenti tecnici, a tutela del servizio offerto. (Il Pallone Gonfiato)

La Salernitana non è stata ammessa al voto per la questione della multiproprietà di Lotito). lamoroso dietrofront della Lega Serie A sugli orari spezzatino: nell’assemblea di oggi i club hanno prima dato il via libera alla proposta di spalmare 10 gare del campionato in altrettanti orari differenti , con 13 voti a favore (hanno votato contro Genoa, Bologna, Sassuolo, Spezia, Sampdoria e Roma. (Tuttosport)

Caos in assemblea di Lega: chi ha votato contro la proposta dello spezzatino

Un'assemblea con il giallo, che nasconde anche la volontà di ottenere più soldi. "Ho scritto alla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, che questa situazione è insostenibile per tutti gli altri sport (Rai Sport)

L’Incident Commander sarà inoltre responsabile della gestione del ripristino di un servizio interessato da interruzioni reali o potenziali che potrebbero avere un impatto sulla qualità o sulla disponibilità di tale servizio". (fcinter1908)

Secondo Calcioefinanza.it "dopo la prima votazione sulla spalmatura delle 10 gare in altrettanti orari, in cui era arrivato il voto contrario di Genoa, Samp, Roma, Bologna, Sassuolo e Spezia, l’assemblea ha scelto di votare una seconda delibera per annullare il voto: mozione passata con il voto contrario solo di Juventus, Lazio e Napoli" si legge sul sito. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr