Borsa, giornata da profondo rosso, Milano -1,53%.

gazzettadimilano.it ECONOMIA

Fuori dal paniere principale crolla la Juventus (-8,8% a 0,62 euro) che ha fissato le condizioni per l’aumento di capitale da 400 milioni di euro

Le vendite colpiscono praticamente tutto il listini principale a partire da Moncler (-3,05%), Amplifon (-2,88%), Interpump (-2,65%), Ferrari (-2,56%) e Diasorin (-2,42%) malgrado quest’ultima abbia lanciato un innovativo test per distinguere le infezioni batteriche da quelle virali. (gazzettadimilano.it)

Ne parlano anche altri media

Il retailer d'elettronica britannico Ao World è crollato del 24,6% dopo aver tagliato l'outlook per gli utili nel 2022, a causa dei disagi nella catena d'approvvigionamento L'indice paneuropeo STOXX 600 cede l'1,1%, zavorrato da un calo dell'1,9% nel settore tech, dato che la prospettiva di un aumento dei tassi d'interesse ha penalizzato il segmento ad alta crescita. (Yahoo Finanza)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Le preoccupazioni degli investitori negli Stati Uniti contrastano sempre più con gli eventi in Europa, dove si attendono più le restrizioni sanitarie che l'inasprimento monetario. Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero avviare gli scambi sotto la parità, in scia alla chiusura mista di Wall Street in reazione alla decisione del presidente americano Joe Biden di proporre al Congresso la riconferma di Jerome Powell a presidente della Federal Reserve. (Yahoo Finanza)

Borsa: Europa rallenta il passo con timori Covid, Milano (-0,5%) la peggiore

Solide Inwit e Buzzi in aumento finale dello 0,7%,. mentre si è mossa in chiara controtendenza la sola Nexi, salita. dell’1,5%. Così sui mercati hanno pesato soprattutto i. dati preoccupanti della pandemia Covid in Europa e la paura. (Corriere Quotidiano)

Qualche sostegno arriva dagli indici Pmi, che sono in generale saliti: il Pmi manifatturiero dell'Eurozona e' salito a novembre a 58,6 punti, cosi' come sono migliorati i Pmi manifatturiero e servizi in Francia. (Borsa Italiana)

Nel complesso soffrono i titoli tecnologici in linea con le vendite già viste alla vigilia sul Nasdaq. - MILANO, 23 NOV - Sono negative le Borse europee in linea coi futures Usa dove la riconferma di Jerome Powell al vertice della Fed rende più probabile un ritiro in tempi veloci delle politiche monetarie espansive di sostegno all'economia. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr