Vaccini: Speranza, da 1/12 sarà possibile avere dose richiamo sopra 18 anni

Vaccini: Speranza, da 1/12 sarà possibile avere dose richiamo sopra 18 anni
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – “Da oggi è possibile avere il richiamo a 5 mesi e ci apprestiamo a un’ulteriore modifica: dal 1° dicembre sarà avere la dose di richiamo sopra i 18 anni”.

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Consiglio dei ministri di oggi

Milano, 24 nov.

(LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

È questa una delle più importanti novità annunciate oggi dal ministro della Salute Speranza. Dall'1 dicembre sarà possibile prenotare e prendere una dose di richiamo" di vaccino anti-Covid "sopra i 18 anni". (ParmaToday)

Inoltre, il Governo ha previsto l'estensione dell'obbligo vaccinale - anche per la terza dose - per "il personale non sanitario che lavora nel resto del comparto salute, alle forze dell’ordine e ai militari, e a tutto il personale scolastico“ Dal primo dicembre tutti i maggiorenni potranno ricevere la terza dose del vaccino anti-Covid, se sono passati almeno 5 mesi da quando è stata inoculata la seconda. (NapoliToday)

Dal 15 dicembre obbligo vaccinale per le Forze dell'Ordine, del personale amministrativo della Sanità e del tutto personale docente e non di tutte le scuole e le Università. Il Super Green pass avrà validità anche per le Regioni che si trovano in zona bianca, e di conseguenza la stretta contro i no vax sarà totale. (Informazione Oggi)

Covid, è corsa alla prima dose per evitare restrizioni. Un piano per i bambini

“Dall’1 dicembre sarà possibile prenotare e prendere una dose di richiamo sopra i 18 anni” lo ha annunciato in conferenza il ministro della Salute Roberto Speranza al termine del Consiglio dei ministri con le nuove strette anti-contagio. (Virgilio Notizie)

1) Cosa è esattamente una dose booster e come funziona? Ecco le risposte a 5 quesiti di Jonathan Abraham, esperto di microbiologia presso il Blavatnik Institute della Harvard Medical School. (Gazzetta del Sud)

Se la macchina vaccinale viaggiava da tempo al ritmo di 400-500 prime dosi al giorno, martedì ne sono state somministrate 1.500 e ieri, alle 18, ne erano già state fatte 700. E nel frattempo, anche in Toscana, ci si comincia a organizzare per l’immunizzazione dei bambini da cinque a undici anni. (La Nazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr