Coronavirus, in Italia tra marzo e aprile 47mila morti in più

Coronavirus, in Italia tra marzo e aprile 47mila morti in più
Notizie.it Notizie.it (Interno)

L'Inps traccia le cifre della pandemia di coronavirus in italia, con quasi 47mila morti in più in un solo mese.

È implacabile il bilancio della pandemia di coronavirus in Italia, con circa 47mila morti in più tra marzo e aprile, secondo quanto attesta l’Inps.

Su altri giornali

Sono questi i numeri dell’emergenza Covid-19 nel nostro Paese secondo il bollettino aggiornato ad oggi, giovedì 21 maggio, della Protezione Civile. Le Regioni più colpite sono Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna (RomaNews)

In momenti diversi della giornata, ogni dipartimento regionale della Protezione Civile fornisce i dati riscontrati sul proprio territorio. Nelle ultime 24 ore è pari a -1.792: la somma di morti (156) e di guariti (2.278) supera infatti il totale dei nuovi casi (642). (TUTTO mercato WEB)

, in quanto influenzata non solo dalla modalità di classificazione della causa di morte, ma anche dall'esecuzione di un test di positività al virus". (Calciomercato.com)

Di queste, secondo la Protezione civile, circa 32.300 (dato comunicato ieri sera) di coronavirus. Ma, a stare a sentire l’Inps, quella che stiamo vivendo da tre mesi a questa parte è una vera catastrofe. (La Legge per Tutti)

La pressione sulle strutture ospedaliere continua a scendere giorno dopo giorno, sia nelle terapie intensive che nei reparti Covid. Pertanto questo numero non tiene conto delle vittime e dei guariti, che non essendo più positivi al virus vengono sottratti prima di aggiungere i nuovi tamponi positivi. (InMeteo)

Tra gli attualmente positivi, 640 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 36 pazienti rispetto a ieri. Il numero totale di attualmente positivi è di 60.960, con una decrescita di 1.792 assistiti rispetto a ieri. (In Terris)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti