«No vax» e «No pass» a Milano: denunciati in trenta. E scatta l’accusa di blocco stradale

«No vax» e «No pass» a Milano: denunciati in trenta. E scatta l’accusa di blocco stradale
Corriere della Sera INTERNO

Tra assalto al gazebo dei 5 Stelle, le chat violente dei «Guerrieri» di Telegram, le precedenti intemperanze ai cortei sono quasi un centinaio i militanti No vax denunciati o multati in questi mesi

Una trentina di militanti No vax denunciati alla procura per manifestazione non autorizzata e, soprattutto, blocco stradale.

Tra gli slogan dei No vax e No green pass c’è quel «blocchiamo la città, facciamo quello che vogliamo non potete fermare il popolo» che è apparso a molti una rivendicazione di «impunità». (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

COLDIRETTI. FERMARE ATTACCO AL PROSECCO. (Padova News)

No green pass, i neofascisti guidano il corteo. In testa al corteo si sono viste facce purtroppo già conosciute: sono quelle degli ex militanti di Forza Nuova di Milano, con lo storico leader Marco Mantovani. (Mitomorrow)

Ogni giorno alle ore 7, dal lunedì al venerdì, gli iscritti alla community del «Giorno» riceveranno una newsletter dedicata alla città di Milano. Non resterà senza conseguenze (penali) la manifestazione dei no vax andata in scena sabato pomeriggio. (IL GIORNO)

No Green Pass, 5.000 per le strade di Milano. Ed in testa si vedono i neofascisti

Non vorrei che fossero le prove generali per cui ciascuno decide di fare cortei come vuole, con l’itinerario e gli orari che vuole». Tra i reati contestati c’è anche il blocco stradale introdotto con i decreti sulla sicurezza di Salvini criticati dal centrosinistra (Corriere Milano)

Per l’Italia si tratta del maggiore numero di ordini registrato nel GOB dal 2009 in poi. Il nuovo Waterfront di Levante, con 200 posti barca in più e un Palasport completamente rinnovato, cambierà completamente il paradigma dell’organizzazione del Salone Nautico e creerà opportunità per fare business tutto l’anno” (LaPresse)

OBIETTIVO RIDURRE INCIDENTALITA’ – “Questo stanziamento evidenzia, ancora una volta – conclude l’assessore – come Regione Lombardia sia particolarmente attenta alla sicurezza stradale e l’impegno a ridurre l’incidentalità. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr