Covid: il 90% dei campioni sequenziati in bergamasca sono OMICRON

Covid: il 90% dei campioni sequenziati in bergamasca sono OMICRON
Valseriana News ESTERI

Dalle analisi di sequenziamento è emerso che 27 positività sono date dalla variante Omicron e 3 da Delta.

Dalla preziosa collaborazione tra ASST Bergamo Est e Mario Negri sono scaturite evidenze significative per il proseguo degli studi in materia.

La variante Omicron risulta prevalente al 90% secondo i dati emersi dall’ultima flash survey condotta dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e ASST Bergamo Est nell’ambito della partnership in essere tra i due istituti. (Valseriana News)

Su altri media

Alessandria è la prima provincia dov’è avvenuto il sorpasso, mentre Cuneo veniva definita «vicina al passaggio di testimone» (il 20 dicembre qui era prevalente la «Delta B.1.617.2», (La Stampa)

Su 125 casi sequenziati dalle strutture abruzzesi, 90 sono riconducibili a Omicron e 25 a Delta. Sono invece 3.613 i campioni riconducibili alla variante Delta, sequenziati a partire dal 2 maggio 2021 (Abruzzo Cityrumors)

E' quanto emerge dallo studio condotto dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e dall'ASST Bergamo Est. Dalle analisi di sequenziamento è emerso che 27 positività sono date dalla variante Omicron e 3 da Delta. (Prima Treviglio)

Covid, la variante Omicron nel 78% dei contagi in Abruzzo

- PESCARA, 13 GEN - La variante Omicron è ormai largamente dominante in Abruzzo: la prevalenza, infatti, raggiunge il 78,3%, mentre la Delta è al 21,7%. Su 125 casi sequenziati dalle strutture abruzzesi, 90 sono riconducibili a Omicron e 25 a Delta. (Sky Tg24 )

Su 125 casi sequenziati dalle strutture abruzzesi, 90 sono riconducibili a Omicron e 25 a Delta. – La variante Omicron fa ufficialmente la sua comparsa anche in Centro Abruzzo. (Onda Tv)

Su 125 casi sequenziati dalle strutture abruzzesi, 90 sono riconducibili a Omicron e 25 a Delta. Come riferisce Ansa Abruzzo, la prevalenza raggiunge il 78,3%, mentre la Delta è al 21,7%. (IlPescara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr