Contributi a fondo perduto Decreto Sostegni: la competenza civilistica

Informazione Fiscale ECONOMIA

Anche l’OIC 29 può avere attinenza al caso, ma a mio parere ne va assunto principalmente quanto precisato al paragrafo 60 lettera B:. “ (b) fatti successivi che non devono essere recepiti nei valori di bilancio Sono quei fatti che indicano situazioni sorte dopo la data di bilancio, che non richiedono variazione dei valori di bilancio, in quanto di competenza dell’esercizio successivo”. Come avviene nel caso dei contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Sostegni, la cui competenza civilistica è da attribuire al 2021. (Informazione Fiscale)

La notizia riportata su altri giornali

Micro, piccole e medie imprese e soggetti del terzo settore colpiti dall’emergenza Covid-19 delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e attivi nel settore culturale e nel sistema dell’intermediazione turistica possono richiedere i contributi dal 19 aprile 2021. (Ipsoa)

Non è prevista neanche la possibilità di ripresentare l’istanza di richiesta del contributo a fondo perduto per cambiare la scelta da credito d’imposta ad accredito sul conto corrente In sostanza, per il credito d’imposta legato al contributo a fondo perduto non è ammessa la possibilità di cessione. (Investire Oggi)

L’organizzazione degli eventi sportivi è fondamentale per il territorio. La Giunta lombarda ha approvato i criteri che permetteranno agli organizzatori di manifestazioni sportive di accedere ai fondi di sostegno regionale. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Del totale delle domande lavorate, 22.269 riguardano il riconoscimento dei contributi a fondo perduto in compensazione. Contributi a fondo perduto, pagamenti a quota 3 miliardi. (Informazione Fiscale)

L’importo complessivo erogabile è pari a 1.384.582,01 euro, dei quali 897.281 euro a valere sull’Ocm Vino misura Investimenti, in base alla ripartizione dei fondi effettuata dal Mipaaf. La parte rimanente, invece, verrà assicurata da economie risultanti dalla rimodulazione dei fondi non utilizzati per le altre misure Ocm». (Corriere di Lamezia)

Modificando le regole, infatti, non sarà previsto una erogazione automatica ai beneficiari del primo Decreto Sostegni ma sarà prevista una nuova domanda con una diversa valutazione. In pratica, se la crescita confermerà le attese, si delinea un processo di uscita dal debito attraverso la crescita (PMI.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr