Confermato lo sciopero contro il Green Pass a Trieste. Il Prefetto: "Manifestazione non autorizzata"

Confermato lo sciopero contro il Green Pass a Trieste. Il Prefetto: Manifestazione non autorizzata
Più informazioni:
News Mondo INTERNO

TRIESTE – Confermato lo sciopero contro il Green Pass a Trieste.

Il Prefetto: “Manifestazione non autorizzata”. Alla vigilia di questo sciopero, il Prefetto di Trieste, riportato dall’Ansa, ha ricordato che “sostanzialmente quella di venerdì 15 è una manifestazione presentata come agitazione.

Lo sciopero contro il Green Pass a Trieste è stato confermato.

Inoltre, secondo quanto riferito da Trasportunito, il Green Pass dovrebbe portare ad una carenza di 80mila conducenti di mezzi pesanti

Il Prefetto: “Manifestazione non autorizzata”. (News Mondo)

La notizia riportata su altri giornali

La rivolta, partita dai portuali di Trieste anti-Green Pass e sostenuta da migliaia di persone di ogni età e categoria, dall’alba di ieri ferma di fatto il più importante porto italiano. Rabbia ed esasperazione sono ancora più plateali tra la massa No vax e No pass, ormai in evidente attesa del minimo incidente per scatenarsi. (La Repubblica)

Green pass, Puzzer contestato per aver sciolto presidio. E’ la scena che si è vista davanti al varco 4 di Trieste, cuore dello sciopero no green pass (Nordest24.it)

Il Coordinamento lavoratori portuali di Trieste (Clpt), organizzatore della protesta, è stato per tutto il giorno davanti ai varchi, ma l'attività del porto "non si è fermata" Stefano Puzzer del Coordinamento avverte: "Se il 30 non otteniamo il ritiro bloccheremo tutta l'Italia. (la Repubblica)

Trieste blindata per l’assedio No Pass: i portuali mantengono la linea dura

Il porto da ieri, venerdì 15 ottobre giorno dell'entrata in vigore del Green pass obbligatorio sui posti di lavoro, è diventato l'epicentro della protesta No Green pass in tutta Italia. A rivelarlo è il Comitato dei lavoratori portuali di Trieste (Liberoquotidiano.it)

Userò il mio tempo per raccogliere tutte le denunce quando i lavoratori verranno chiamati a lavorare senza green pass come oggi". Il secondo giorno di manifestazione contro l'obbligo di green pass leggi anche Green pass: un migliaio davanti al Varco 4 a Trieste Al porto di Trieste si protesta dal 15 ottobre, giorno in cui è entrato in vigore l'obbligo di green pass per i lavoratori. (Sky Tg24 )

«Il blocco del porto contro l’obbligo di Green Pass resta ad oltranza: daremo un segnale forte e compatto». In una Trieste blindata dalle forze dell’ordine e assediata dai manifestanti anti certificato verde, l’assemblea dei portuali smentisce in serata la svolta profilata da Massimo Giurissevich, che sembrava rompere il fronte degli irriducibili decisi a paralizzare il più importante scalo italiano nel giorno del debutto del passaporto anti-Covid. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr