Vaccinazioni in azienda: via libera al Protocollo condiviso con le parti sociali

Vaccinazioni in azienda: via libera al Protocollo condiviso con le parti sociali
Altri dettagli:
InSic, il quotidiano online per i professionisti della sicurezza SALUTE

Il protocollo per le vaccinazioni e l'aggiornamento del protocollo per la sicurezza Covid-19 ci aiuteranno a tutelare la salute nei luoghi di lavoro.

Per l'attività di somministrazione del vaccino il medico competente "potrà avvalersi di personale sanitario in possesso di adeguata formazione", si legge.

Vaccinazioni in azienda: come orientarsi?

Vediamo che cosa contiene, in particolare questo nuovo Protocollo per le vaccinazioni in azienda. (InSic, il quotidiano online per i professionisti della sicurezza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lo sostengono, in una nota unitaria, i segretari generali regionali Angelo Sposato (Cgil), Tonino Russo (Cisl) e Santo Biondo (Uil). Cgil, Cisl e Uil: ora tavolo confronto Regione e parti datoriali. (InfoOggi)

Totale 11.738.824 15.568.730 75.4% Regioni Dosi somministrate Dosi consegnate % Valle d’Aosta 27.798 32.470 85,6 Veneto 1.059.497 1.265.870 83,7 P.A. Bolzano 117.167 144.945 80,8 Toscana 795.915 1.005.700 79,1 Lazio 1.196.439 1.529.800 78,2 Molise 73.066 93.955 77,8 P. (LaPresse)

Quesiti su cui è possibile riflettere attraverso il contributo del Blog e degli articoli in tema della Dottoressa Angela Ganci, psicoterapeuta e giornalista di Palermo. Blog di Angela Ganci: Sui decreti governativi (Il Moderatore)

A Fagnano parte il Vax day: medici e Comune per 120 vaccini a domicilio - MALPENSA24

"Un grazie speciale e di cuore all’Azienda Lube e a Fabio Giulianelli, che stamane ci ha anche onorato della sua presenza, per aver allestito in tempo record e gratuitamente il centro È stato inaugurato, in mattinata, il centro vaccinale di Civitanova. (Picchio News)

Le varie bufere che a più riprese hanno travolto AstraZeneca stanno spingendo sempre più persone a rinunciare al vaccino. Il presidente pugliese Michele Emiliano: “Da noi circa una dose su due di AstraZeneca viene rifiutata (Il Riformista)

– Il vicesindaco di Fagnano Olona, Gabriele Moltrasi, lo aveva preannunciato all’ultimo consiglio comunale e ora arriva anche la comunicazione ufficiale: il prossimo sabato 10 aprile 120 fagnanesi in condizioni mediche fragili riceveranno il vaccino anti-Covid a domicilio grazie ai medici di base e al supporto del Comune. (malpensa24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr