Crescono i ricoverati in Liguria, ma calano nello Spezzino

Crescono i ricoverati in Liguria, ma calano nello Spezzino
Città della Spezia INTERNO

In calo i numeri dell’ASL5 Spezzino: dal Sant’Andrea sono stati ieri dimessi due pazienti.

Ne sono stati consegnati, secondo il governo, 2.385.332 alla Liguria che ne ha somministrati 2.068.605 pari all’87%

Sono 65 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 1.440 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 1.141 tamponi antigenici rapidi.

Il dettaglio riferito alla residenza della persona testata: Imperia 2, Savona 10, Genova 51 e la Spezia 2. (Città della Spezia)

Su altri media

“Fino ad ora la campagna vaccinale ha funzionato perfettamente, la popolazione ha aderito con entusiasmo. Lo ha detto il presidente di Regione Liguria e assessore alla sanità Giovanni Toti facendo il punto sui vaccini. (SanremoNews.it)

In isolamento domiciliare ci sono in totale 1.741 persone, mentre sono 1.487 le persone in sorveglianza attiva. I nuovi positivi sono emersi da 2.385 tamponi molecolari, a cui si sono aggiunti 3.531 tamponi antigenici rapidi. (Primocanale)

Buona la somministrazione anche tra il personale sanitario: in Liguria sono stati vaccinati con la prima dose il 97,22% del personale sanitario contro una media nazionale del 93,84%, molto bene anche il personale scolastico con il 90,50% di vaccinati in Liguria con la prima dose contro una media nazionale dell’89,40% Dopo il vaccino i monoclonali rappresentano la seconda rete di protezione per evitare ricoveri e terapia intensiva. (Prima il Levante)

Scuola, mercoledì la partenza in Liguria: tutte le regole del rientro

E’ quanto afferma il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, in un’intervista all’Huffington Post “Il vaccino salva vite e ci sta aiutando a scongiurare nuove chiusure. (AGIMEG)

«Sono state 2.389.705 a luglio e circa 3 milioni ad agosto le presenze dei turisti che hanno scelto la Liguria come meta delle vacanze. TURISMO. «Le presenze di turisti italiani – ha spiegato l’assessore al Turismo Gianni Berrino –, sempre rispetto a due estati fa, sono aumentate di quasi il 5,5%. (Riviera24)

CORSIE SEPARATE - Per quanto riguarda l'accesso alla scuola, ci saranno come lo scorso anno percorsi obbligati delimitati da una apposita segnaletica sul pavimento. La ricreazione e la merenda restano, come lo scorso anno, in classe: ognuno al suo posto (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr