La Protezione civile della Regione Campania proroga l'allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania proroga l'allerta meteo
AvellinoToday INTERNO

Attenzione va posta anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti.

Sono in atto precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento.

Segui gli aggiornamenti su 3BMeteo partner Citynews

E' in vigore, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio; Tanagro), una #allertameteo di colore Giallo diramata ieri dalla Protezione civile della Regione Campania (AvellinoToday)

Ne parlano anche altre testate

E' in vigore, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio; Tanagro), una allerta meteo di colore Giallo diramata ieri dalla Protezione civile della Regione Campania per precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento. (la Città di Salerno)

Napoli, 21 novembre 2021 - La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani lunedì 21 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio; Tanagro). (Quotidiano.net)

Tale quadro meteo continuera’ ad insistere sulla Campania anche nella giornata di domani. Sono in atto precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento. (CasertaCE)

Maltempo in Campania: allerta meteo Gialla su tutto il territorio, le previsioni

Per questo l’avviso di allerta meteo è stato prorogato fino alle 23.59 di domani, martedì 23 novembre.​. Si raccomanda alle autorità competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, con particolare riferimento al rischio idrogeologico che potrebbe dar luogo, tra l’altro, a frane e caduta massi anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli. (Info Cilento)

Attenzione va posta anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti», scrive la Protezione civile «Si raccomanda alle autorità competenti di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, con particolare riferimento al rischio idrogeologico che potrebbe dar luogo, tra l’altro, a frane e caduta massi anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli. (Giornale del Cilento)

E, ancora, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc), nonchè possibili cadute massi in più punti del territorio, fenomeni franosi e caduta massi (SalernoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr