Peste Suina: Svizzera, Cina e Giappone stoppano l'importazione di carne e salumi italiani

Peste Suina: Svizzera, Cina e Giappone stoppano l'importazione di carne e salumi italiani
Genova24.it INTERNO

Nel frattempo è salito il numero dei comuni compresi nella zona rossa dell’infezione: sono in totale 114, 78 in Piemonte e 36 in Liguria.

Dopo il contagio riscontrato tra gli ungulati, arriva l’epidemia della paura.

La notizia, rilanciata dall’Ansa, arriva da Confagricoltura: in ballo ci sarebbero esportazioni per un valore di 1,7 miliari di euro, e tutta una filiera realmente a rischio.

“Un problema di ordine sanitario rischia di provocare un danno irreparabile per il tessuto produttivo ed economico legato alla filiera suinicola, in particolare per la produzione di prosciutti Dop e Igp, da Parma a Norcia”, è il grido d’allarme della Cia, la confederazione degli agricoltori italiani

Dopo il rincorrersi di notizie e ipotesi, ecco i primi provvedimenti economici internazionali: Svizzera, Kuwait, Cina, Giappone e Taiwan hanno attivato misure precauzionali alle frontiere, imponendo un temporaneo stop all’import di carni e salumi made in Italy. (Genova24.it)

La notizia riportata su altre testate

Un giro d’affari da circa 1,7 miliardi di euro che il governo prova a tutelare con questa mossa . Per la provincia di Savona invece sono compresi: Albisola Superiore, Celle Ligure, Stella, Pontinvrea, Varazze, Urbe e Sassello (Genova24.it)

Peste Suina, ordinanza Patuanelli-Speranza per frenare l'epidemia. «L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export». (leggo.it)

Il consigliere regionale Massimiliano Pompignoli parla invece di minaccia annunciata e di ritardi della Regione. Per ora nel forlivese l’allerta è alta in quanto il primo obiettivo è avere una mappatura precisa delle zone a rischio e fermare i contagi. (il Resto del Carlino)

Peste suina, firmata l’ordinanza: “Consente di lavorare in sicurezza” - L'Unione Sarda.it

I ministri delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, e della Salute, Roberto Speranza, hanno firmato un'ordinanza per frenare l'epidemia nei territori di 114 comuni: 78 in provincia di Alessandria, 36 in provincia di Genova e 7 in provincia di Savona. (Telenord.it)

(mi-lorenteggio.com) DOSSENA (BG), 14 gennaio 2022 – – Stanotte i tecnici della VI Orobica del Soccorso alpino sono stati allertati per il mancato rientro di un uomo di 41 anni, residente nel comune di Zogno. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Nella zona stabilita come infetta da peste suina africana, 114 Comuni di cui 78 in Piemonte e 36 in Liguria, sono vietate le attività venatorie di qualsiasi tipologia. "L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export". (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr