Scala dei Turchi: "Ecco come è stato attuato il raid"

Scala dei Turchi: Ecco come è stato attuato il raid
Per saperne di più:
Sicilia ON Press INTERNO

L’azione è durata una mezz’ora infatti il filmato immortala i due che ritornano dopo circa 30 minuti.

A dare una svolta alle indagini la visione dei filmati di decine di telecamere di video sorveglianza collocate dalla Scala dei Turchi e a ritroso fino ad arrivare a Favara.

Le successive perquisizioni hanno consentito di ritrovare, all’interno dei magazzini ispezionati, guanti sporchi della stessa polvere e ulteriori prove. (Sicilia ON Press)

Su altre testate

Risulta essere già stato sottoposto a misura di prevenzione e da ultimo nuovamente riproposto (proposta tuttavia rigettata dal Tribunale di Palermo) ed è in atto sottoposto al divieto di avvicinamento ad Agrigento disposto dalla Questura”, come spiega il procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio (il Fatto Nisseno)

Il procuratore Patronaggio si è «personalmente complimentato con il comandante della compagnia dei carabinieri di Agrigento, il maggiore Marco La Rovere per la tempestività delle indagini» Sono stati individuati e denunciati i responsabili del danneggiamento alla Scala dei Turchi, una delle più importanti attrazioni naturalistiche dell’isola. (Corriere del Mezzogiorno)

Nel 2006 venne condannato definitivamente a 16 anni di carcere: era stato lui a piazzare una bombola del gas nella stazione Duomo della metropolitana di Milano. Eppure lo scorso luglio il tribunale di Palermo aveva respinto la misura di prevenzione della sorveglianza speciale per Quaranta. (ilmessaggero.it)

Scala dei Turchi, trovato il vandalo: Domenico Quaranta condannato per strage nel 2006

Due i denunciati alla procura della Repubblica di Agrigento per l'ipotesi di reato di danneggiamento di beni avente valore paesaggistico. entrambi di Favara, in quanto ritenuti responsabili del danneggiamento della Scala dei Turchi. (AGI - Agenzia Italia)

Dopo un’attenta e ripetuta analisi delle immagini, i Carabinieri sono riusciti ad acquisire il numero di targa del furgone. E sarebbe questa la motivazione del folle gesto di spargere polvere di intonaco rossa per imbrattare la Scala dei Turchi. (RagusaNews)

Chi è Domenico Quaranta. Il 49enne era già stato denunciato anche dalla trasmissione televisiva Striscia la notizia con ben tre servizi (il primo andato in onda nel 2019) su una serie di atti vandalici commessi ad Agrigento (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr