Milano, la Scala riapre il 6 luglio con una mini-stagione di 4 concerti

La Repubblica La Repubblica (Cultura e spettacolo)

Per l'annuncio della stagione 2020/2021 che sarà inaugurata il 7 dicembre, che di solito era fatta tra maggio e giugno, bisognerà aspettare "fine agosto".

"Stiamo controllando tutto anche dal punto di vista del budget - spiega Meyer - Dobbiamo tener conto che gli spettatori stranieri, un terzo del totale, non ci saranno.

Se ne è parlato anche su altri media

Capienza: la Scala ospiterà 600 spettatori. La capienza della Scala sarà portata a 600 spettatori. Play Replay Play Replay Pausa Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio Indietro di 10 secondi Avanti di 10 secondi Spot Attiva schermo intero Disattiva schermo intero Skip Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. (MilanoToday.it)

Lunedì 6 luglio le porte del Teatro alla Scala si riapriranno al pubblico dopo 133 giorni di chiusura dovuta all’emergenza sanitaria. In attesa della ripresa della programmazione in autunno con la Messa da Requiem diretta dal M° Riccardo Chailly, il Teatro riprende l’attività «un passo alla volta». (Corriere della Sera)

"Dopo tre mesi di dieta dal teatro, è bellissimo sentire di nuovo musica dal vivo in teatro", ha aggiunto Meyer parlando del concerto di lunedì prossimo. Si tratta di concerti in forma ridotta, ai quali potranno assistere solo 600 spettatori per rispettare le regole sul distanziamento. (AGI - Agenzia Italia)

Devi attivare javascript per riprodurre il video. Prima l'iniezione di capitali "freschi" per far prendere fiato all'azienda, poi le minacce sempre più pressanti. (MilanoToday.it)

Mutuando le parole da un programma televisivo, potremmo chiamare le prossime quattro aperture estive della Scala «Prima della prima», oppure «preludi». Lo streaming ci vuole per mantenere una presenza mondiale; nel prossimo anno prevediamo due terzi in meno di spettatori dall’estero». (Corriere della Sera)

L’appuntamento intanto è per il 6 luglio, quando il Teatro alla Scala riapre e attende gli spettatori per una veloce parentesi estiva. Il Teatro alla Scala riapre il 4 luglio. Il programma vero e proprio dei concerti più attesi resta comunque rimandato a settembre, mentre durante la pausa estiva il teatro sarà oggetto di lavori di ristrutturazione e manutenzione, tra cui la sostituzione del pavimento del palcoscenico. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr