Euro2020, Turchia: ecco chi sono i primi avversari degli azzurri

CIP SPORT

Abbiamo giocatori molto giovani e di talento.

La prima partita che si disputerà, alle ore 21:00, è quella tra Italia e Turchia, appartenenti al girone A.

Euro2020, le parole sulla Turchia di Ekrem. “Il popolo turco e i giocatori della nostra nazionale credono che raggiungeranno gradi risultati nel torneo europeo.

Un avversario difficile da affrontare, ha giocatori forti, penso a Burak Yilmaz che, purtroppo, ha fatto una stagione molto buona. (CIP)

Su altri media

L’opinione pubblica non dovrà sfociare nell’esagerazione di autoproclamare questi ragazzi come fenomeni o bidoni a seconda dell’esito della prima sfida. L’Italia di Mancini si accinge a debuttare in un clima di cauto ottimismo, aspetto quantomai raro nella storia delle vigilie azzurre. (CIP)

Dopo la rinuncia all’Europeo, Lorenzo Pellegrini ha parlato così sui social: “Purtroppo questo maledetto problema alla coscia non mi permetterà di giocare questo Europeo. Il centrocampista della Roma ha lasciato il ritiro della Nazionale che oggi è arrivata a Roma in vista della partita di domani contro la Turchia. (Fiorentina.it)

E Rolando Maran lo sceglie senza dubbi come uomo copertina di questa Nazionale. E riserva belle parole per Nicolò Barella, dagli studi di “Sky Sport” durante “Calciomercato – L’Originale”. (Inter-News)

Infortunio per Lorenzo Pellegrini: il centrocampista dice addio all'Europeo - L'Unione Sarda.it

Amadou Diawara scrive: “Forza Capitano”, mentre Gonzalo Villar cerca di rincuorare il classe ’96 romano con queste parole: “Forza hermanito (fratellino, ndr), ne giocherai tanti”. Ed infine la Roma stessa, che ha voluto mostrare la propria vicinanza al suo capitano. (RomaNews)

Con una chiamata all'ultimo giorno utile, l'estate di Gaetano Castrovilli si tinge d'azzurro. (BariToday)

Forza ragazzi, Forza Italia Jella nera per Lorenzo Pellegrini, costretto a lasciare il ritiro della Nazionale alla vigilia del match di debutto degli Europei, a Roma, contro la Turchia. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr