Super Green Pass, che mazzata per il settore alberghiero: “vantaggio per paesi concorrenti ed esercizi abusivi”

Super Green Pass, che mazzata per il settore alberghiero: “vantaggio per paesi concorrenti ed esercizi abusivi”
Stretto web INTERNO

“Ultimo, ma non meno importante – conclude la nota – eventuali vincoli che saranno applicati alle strutture ricettive ufficiali, devono essere validi anche per gli affitti in locazione breve

24 Novembre 2021 20:13. L’introduzione del Super Green Pass rappresenta “nuova mazzata che si abbatte sul settore”, riferisce in una nota Federalberghi. “Consentire l’accesso agli alberghi unicamente alle persone munite del cosiddetto “Super Green Pass” rischia di chiudere le porte dell’Italia a milioni di cittadini stranieri che sono stati immunizzati con un vaccino non riconosciuto dall’autorità europea”. (Stretto web)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il green pass ottenuto con tampone, invece, sarà utilizzabile per andare a lavorare e per salire sui mezzi di trasporto. A cura di Tommaso Coluzzi. Il green pass sarà necessario anche sul trasporto pubblico locale. (Fanpage)

Il Green Pass “normale”, invece, per chi ha scelto di non sottoporsi al vaccino, sarà ancora ottenibile con un tampone antigenico o molecolare e consentirà l'accesso solo nei luoghi di lavoro e nei servizi essenziali come supermercati e farmacie, oltre che a treni ed aerei Stadio Maradona. (SpazioNapoli)

Arriva infatti il "super green pass" che varrà per 9 mesi dall'ultima inoculazione di vaccino rispetto ai 12 previsti finora e sarà ottenibile soltanto con il vaccino stesso o con la guarigione dal Covid, non più con il semplice tampone negativo. (Tutto Napoli)

Via libera al "Super Green Pass": dal 15 dicembre nuove regole anche per l'accesso allo stadio

Inoltre dal primo dicembre è possibile sottoporsi alla terza dose di vaccino, a pastto che siano trascorsi 5 mesi dal primo ciclo vaccinale. C’è il green pass per accedere agli alberghi, treni regionali e mezzi di trasporto pubblico locale, ma restano validi i tamponi (Salernonotizie.it)

L'unica differenza che ci sarà tra zona bianca e gialla-arancione è l'utilizzo della mascherina all'aperto», ha proseguito Sileri Stando a quanto emerso fino ad ora le nuove regole per la zona gialla e arancione dovrebbero rimanere anche oltre la fine delle festività. (Leggo.it)

La mascherina resta non obbligatoria all'aperto in zona bianca e obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa Non cambieranno le regole in zona rossa, quindi le limitazioni agli spostamenti e le chiusure scatteranno per tutti, anche se vaccinati. (TuttoReggina.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr