Coronavirus nel mondo, gli Usa verso il via libera del vaccino Pfizer agli under 16

Coronavirus nel mondo, gli Usa verso il via libera del vaccino Pfizer agli under 16
La Repubblica SALUTE

Si ritiene che le cifre reali siano molto più alte, mentre il sottostima è un riflesso apparente dei problemi del sistema sanitario.

In questo modo, gli Usa aprono la campagna di vaccinazione ad altri milioni di altri americani.

Le infezioni in India stanno aumentando più velocemente che in qualsiasi altra parte del mondo

Vaccinare i bambini è anche la chiave per aumentare il livello di immunità di gregge nella popolazione e ridurre il numero di ricoveri e morti. (La Repubblica)

Su altri giornali

E' destinato ad allungarsi l'intervallo del richiamo per i vaccini Pfizer e Moderna, attualmente più breve rispetto ad AstraZeneca (21 e 28 giorni contro i tre mesi). Dà anche il via libera al richiamo con AstraZeneca per chi ha già ricevuto la prima dose del vaccino e non ha sviluppato eventi avversi. (Brescia Oggi)

Il bugiardino dei due vaccini mRna prevede rispettivamente 21 e 28 giorni di attesa tra le due dosi. Il 'bugiardino' dei due vaccini prevede intervalli di 3 e 4 settimane tra le somministrazioni. (Adnkronos)

Una decisione presa “in relazione all’evoluzione nella conduzione della campagna vaccinale contro Sars-CoV-2”, in quanto attualmente rimane “una quota significativa di soggetti non vaccinati che, in ragione di connotazioni anagrafiche o per patologie concomitanti, sono a elevato rischio di sviluppare forme di Covid-19 marcatamente gravi o addirittura fatali”. (Il Riformista)

Il Canada dà il via libera alla vaccinazione con Pfizer degli adolescenti dai 12 anni in su

"Testare e tracciare - ricorda Pino Liberti - sono strumenti assai efficaci per contrastare la diffusione del contagio. «Per gli ultra 80enni ovviamente porte sempre aperte - ha aggiunto - ci sono i medici di famiglia disponibili e i centri di vaccinazione» (La Sicilia)

Le forniture saranno destinate alle farmacie ospedaliere di Giarre (5.500), Milazzo (4.200), Enna (1.700), Palermo (9.000), Erice Casa Santa (2.200), Siracusa (1.800), Ragusa (1.500), Agrigento (2.200) e Caltanissetta (1.500). (CataniaToday)

Le autorità sanitarie hanno infatti dato il via libera all’uso del siero prodotto da Pfizer per gli adolescenti dai 12 anni in su. E tra coloro che potranno beneficiare per primi di questa apertura da parte di Washington ci saranno proprio i due Stati confinanti: il Messico e il Canada, appunto, che saranno così i primi al mondo a ricevere dosi fabbricate negli stabilimenti americani (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr