Mercati oggi: azioni di nuovo in corsa, i motivi

Money.it ECONOMIA

Gli investitori contano anche su notizie ottimistiche da una serie di dati statunitensi in arrivo questa settimana, incluso il rapporto sui salari di febbraio.

I rendimenti delle obbligazioni statunitensi a 10 anni si sono mantenuti all’1,40%, dal picco dell’1,61% della scorsa settimana, quando sono saliti di 11 punti

I progressi nell’enorme pacchetto di stimoli statunitensi hanno sostenuto l’ottimismo sull’economia globale e fatto salire i prezzi del petrolio. (Money.it)

Ne parlano anche altri media

I grandi progressi nella distribuzione dei vaccini negli emerging market, con le dovute differenze tra i vari Paesi, fungeranno da volano per una solida ripresa nel 2021. E le loro emissioni in dollari restituiranno performance di estremo interesse, in contrapposizione con i ritorni sostanzialmente nulli, o spesso negativi, dell’Eurozona. (Milano Finanza)

Lo spread torna sotto quota 100. La Borsa di Tokyo ha chiuso in progresso del 2,4% dopo lo scivolone di venerdì. (Manfredonia News)

"Oggi non è più il tempo di essere conservatori e limitarci a mantenere lo status quo, dobbiamo guardare al futuro", ha aggiunto il capo politico pentastellato Il M5S ha un capo politico, che è Vito Crimi". (Yahoo Finanza)

Amadeus non poteva scegliere di meglio per aprire in modo che più deflagrante non si può un festival mortificato dalla pandemia e dalla relativa archiviazione del pubblico. Capito perché, con tutto il rispetto per Amadeus, Fiorello, la sacralità del palco dell'Ariston e l'unicità di questa edizione pandemica, De Angelis si prenderà tranquillamente la scena? (Yahoo Notizie)

Il settore delle utilities Usa è in primo piano dopo le recenti tempeste catastrofiche in Texas. In generale, c’è stata una rotazione verso le materie prime, anche se non così pronunciata come quella che ha interessato il mercato azionario. (Wall Street Italia)

Perchè è su questa scadenza che vengono riversate le aspettative dei tassi a lungo termine della FED. Nella giornata di giovedì si è assistito addirittura ad un sell off in grande stile, con il rendimento dei Treasury a 10 anni passato da 1.5% a 1.6% in una manciata di minuti. (Ekonomia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr