'Ndrangheta: si costituisce Alessandro Cutrì, luogotenente della cosca De Maio-Brandimarte

'Ndrangheta: si costituisce Alessandro Cutrì, luogotenente della cosca De Maio-Brandimarte
Quotidiano del Sud INTERNO

Braccio destro di Gaetano De Maio, figlio Pasquale De Mario detto “u rapinu”, Cutrì è ritenuto un «promotore, finanziatore e organizzatore dell’associazione».

L’uomo, che era accompagnato dal suo avvocato, è già stato rinchiuso nel carcere di Palmi.

Tempo di lettura 2 Minuti. REGGIO CALABRIA – Si è costituito nel Commissariato di Gioia Tauro Alessandro Cutrì, di 35 anni detto “u Lustru” ritenuto il luogotenente della cosca De Maio-Brandimarte di Gioia Tauro. (Quotidiano del Sud)

Su altre fonti

> e/o costituisce strumento di cui si serve l’organizzazione criminale per conseguire le proprie finalità illecite e mantenere il controllo del territorio. (Tempo Stretto)

Team Italia srl tratterà i tuoi Dati Personali nel rispetto del Regolamento UE n. Il conferimento di Dati Personali non contrassegnati da un asterisco o altrimenti contrassegnati come obbligatori è meramente facoltativo e il mancato, parziale o inesatto conferimento di tali Dati Personali non comporta alcuna conseguenza. (Trapanioggi.it)

Tra i beni confiscati ci sono 8 aziende nei settori della grande distribuzione alimentare, del commercio automezzi, delle costruzioni ed immobiliare. Calabria 'Ndrangheta: beni per 20 mln confiscati a imprenditore. (InfoOggi)

'Ndrangheta:beni per 20 mln confiscati a imprenditore

Il provvedimento del collegio giudicante afferma testualmente “si è dunque in presenza di una di quelle ipotesi comunemente definite di c.d. (VeritasNews24)

Società e beni immobili, per un valore di oltre 20 milioni di euro, sono stati confiscati dalla Dia di Reggio Calabria a Emilio Angelo Frascati, 64enne reggino, imprenditore molto noto nel settore della grande distribuzione alimentare e del commercio di auto. (Calabria 7)

eni mobili e immobili per oltre 20 milioni di euro sono stati confiscati all'imprenditore reggino Emilio Angelo Frascati ritenuto in rapporti di stretta vicinanza con la 'ndrangheta dalla Dda guidata dal procuratore Giovanni Bombardieri. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr