Dalla Regione 20,5 milioni di contributi per gli operatori della montagna

Dalla Regione 20,5 milioni di contributi per gli operatori della montagna
Radio Gold SALUTE

(in copertina foto di Denis Linine o Unsplash)

– La Regione Piemonte ha deciso di mettere in campo una prima tranche dei 20,5 milioni di contributi economici per gli operatori della montagna danneggiati dalle chiusure per fronteggiare la diffusione del Covid-19.

Otterranno un primo sostegno, anche gli sci club nella misura di 300.000 euro tramite la Federazione Italiana Sport Invernali.

La Regione interviene per dare il proprio supporto, ma è fondamentale che il nuovo Governo attivi al più presto i ristori e gli indennizzi dopo l’ennesima falsa partenza dei giorni scorsi, arrivata a meno di 12 ore dalla riapertura prevista degli impianti“, hanno spiegato il presidente Regione, Alberto Cirio e l’assessore al Turismo, Vittoria Poggio. (Radio Gold)

Su altre fonti

Primo lockdown territoriale in Piemonte: da domani pomeriggio alle 18 il comune di Re, nel Verbano Cusio Ossola, sarà zona rossa (l’ordinanza sarà valida fino a venerdì 26 febbraio). Contestualmente, verrà anche sospesa l’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado della val Vigezzo, con ordinanze emesse dai sindaci del territorio. (Cuneo24)

Per i gestori degli impianti di risalita che hanno garantito, ove possibile, una minima apertura sono stati stanziati 5,3 milioni di euro mentre un contributo di 1.500 euro è stato previsto per le agenzie di viaggi. (La Stampa)

I tamponi diagnostici finora processati sono 2.786315 (+ 22.151 rispetto a ieri), di cui 1.100.276 risultati negativi I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.875 (- 25 rispetto a ieri). (La Repubblica)

Coronavirus in Piemonte, testa a testa sul filo dei mille tra guariti e nuovi contagiati

Entrambi però sono cresciuti, seppur di poco, rispetto alla scorsa settimana (quello puntuale si attesta a 0.96 e quello medio a 0.98) A dirlo, il presidente della Regione, Alberto Cirio, interpellato sull'eventualità che la regione passi in zona arancione: "Il pre report arrivato nella notte e frutto dei calcoli degli indicatori che vengono mandati a Roma dalla Regione Piemonte e riferiti alla settimana scorsa ci dice che il Piemonte ha ancora i numeri da zona gialla". (Adnkronos)

“Questo è un momento fondamentale per il mondo della scuola e in generale per i nostri ragazzi e per il Piemonte. Abbiamo già una pre-adesione che supera il 50% degli aventi diritto. (Radio Gold)

I tamponi diagnostici finora processati sono 2.828.322 (più 27.569 rispetto a ieri) di cui 1.109.614 risultati negativi. Di questi uno si è verificato oggi (il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi covid) (TorinoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr