Autostrade passa a Cdp, Blackstone e Macquarie: firmato l'accordo con Atlantia

Requadro ECONOMIA

Si precisa che cliccare sui link a tali social network potrebbe comportare l'installazione di cookies da parte di tali terze parti

Tipologie di Cookie utilizzati dal Sito. Cookie Tecnici (obbligatori). Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito.

Marcatori di pixel. Questo sito web potrebbe utilizzare i “marcatori di pixel”, ossia dei piccoli file grafici che consentono di monitorare l’utilizzo del sito web. (Requadro)

Ne parlano anche altri giornali

Hra e Atlantia hanno sottoscritto, tra l’altro, un contratto di compravendita avente ad oggetto l’acquisizione dell’88,06% di Aspi. AGI – Il Consorzio composto da Cdp Equity, Blackstone Infrastructure Partners e Macquarie Asset Management ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con Atlantia per l’acquisizione dell’88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l’Italia S.p. (Verde Azzurro Notizie)

Per finalizzare l’acquisizione bisognerà adesso soddisfare le condizioni previste per il closing e ricevere i necessari nulla osta da parte delle autorità. (QuiFinanza)

L’operazione viene poi approvata dall’assemblea di Atlantia con il voto favorevole di 1.129 azionisti, pari all’86,6% del capitale presente Nel 1982 si costituisce il Gruppo Autostrade, con l’aggregazione di altre società autostradali, mentre nel 1987 Autostrade concessioni e costruzioni viene quotata in borsa, nel listino Mib30. (Il Diario del Lavoro)

% Il consorzio guidato da Cdp, controllata dal Tesoro, ha raggiunto l'accordo con Atlantia per l'acquisizione dell'88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l'Italia. Acquisizione attraverso Holding Reti Autostradali, di proprietà di CDP Equity (51%), Blackstone Infrastructure Partners (24,5%) e fondi gestiti da Macquarie Asset Management (24,5%). (Nuovo Sud)

Proprio questa conclusione ha alimentato nuove polemiche di cui si fanno portavoce i parenti delle quarantatre vittime della sciagura del Ponte Morandi giudicando la conclusione dell’operazione “uno schiaffo ai nostri morti”. (Quotidiano del Sud)

– Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154 € 500.000.007,00 int. (Mediaset Play)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr